google stadia

Google Stadia sceglie Intel e non AMD

Quando Google ha annunciato il nuovo servizio Stadia, ha fornito diversi indizi circa la sua collaborazione con AMD per implementare una GPU personalizzata con 10,7 TFLOP di potenza di calcolo e 8 GB di RAM HBM2. Eppure durante la presentazione, una nota sulla tecnologia “Hyper-Threading” pubblicata durante la presentazione, non ha lasciato dubbi al riguardo: la scelta è ricaduta su un processore Intel.

HyperThreading è il nome commerciale dato da Intel alla sua prima implementazione della tecnologia Simultaneous Multi-Threading, utilizzata da Intel per migliorare le prestazioni dei propri processori.

Per il sito straniero PCGamesN non saranno dunque i celebri processori di AMD Ryzen e Epyc a muovere Stadia, almeno non inizialmente. Secondo le indiscrezioni Stadia utilizzerà infatti un CPU Intel proprietaria a 2,7 GHz.

Naturalmente si tratta delle prime indiscrezioni. Da qui all’uscita del servizio i rapporti instaurati potrebbero cambiare, così come l’avvento delle nuove tecnologie potrebbero cambiare gli accordi in essere.

Controller_Light.max-1000x1000-e1553025412280
Google’s Stadia controller

Christian Boscolo

Christian Boscolo "Barabba" è stato redattore di K PC Games dove ha recensito i migliori giochi per PC per poi approdare alla tecnologia. Tra le sue passioni, oltre ai videogiochi, il calcio e i buoni libri, c'è anche il cinema. Ha scritto perfino un libro fantasy: Il torneo del Mainar