HarmonyOS

HarmonyOs: ci si può registrare per scaricarlo non appena sarà lanciato

Huawei lancerà HarmonyOS 2.0 nella giornata di domani, nel corso di un evento in cui verranno presentati numerosi nuovi prodotti. Una serie di dispositivi selezionati avranno quindi la possibilità di installare la nuova piattaforma, che sostituirà l’attuale configurazione offerta dalla EMUI che gira su Android.

L’arrivo del sistema operativo sui primi smartphone potrebbe davvero essere imminente: l’app My Huawei (non ancora disponibile però in tutti i Paesi) ora ha una pagina dedicata in cui è possibile registrarsi per accedere al nuovo sistema operativo, non appena questo sarà lanciato e diverrà ufficiale.

Sembra che questa opzione – al momento – sia disponibile solo in Cina, ma potrebbe estendersi in altre regioni nelle prossime ore.

È prevedibile che Huawei preferisca un lancio progressivo a una distribuzione massiva, proprio per tenere sotto controllo gli eventuali bug che dovessero nascere o i problemi di gioventù del nuovo ambiente.

Ci aspettiamo che maggiori dettagli sul programma di aggiornamento vengano annunciati durante l’evento di domani. Nel frattempo, Huawei è riuscita a superare un importante ostacolo legale: Hongmeng, il nome cinese di HarmonyOS, era un marchio di Huizhou Qibei Technology, quindi l’Autorità statale cinese per la proprietà intellettuale (CSIPA) aveva rifiutato a Huawei la domanda di registrazione del brand. Sembra che Huawei e Huizhou abbiano raggiunto un accordo e la proprietà del marchio sia stata ora trasferita. Una prima buona notizia.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in Huawei NewsTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.