homepod

Il 9 febbraio arriva HomePod, lo speaker intelligente di Apple

HomePod, lo speaker intelligente prodotto da Apple, è finalmente in arrivo. Sbarca nei negozi il 9 febbraio, dopo un’attesa di mesi, cominciata con il primo annuncio avvenuto a giugno.

HomePod, il lancio parla inglese

HomePod è pronto a competere con i concorrenti di Amazon e Google: dal 9 febbraio parte la sfida, giocata anche sul prezzo. 349 dollari sarà il costo di vendita del nuovo speaker intelligente made in Cupertino. Già a partire dal prossimo venerdì invece sarà disponibile on-line, inizialmente solo negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Australia. In Europa arriverà in primavera, ma solo in Francia e Germania. In Italia? Non è dato saperlo, almeno per il momento.

HomePod, il rivale di Echo

HomePod non è ancora in circolazione e già viene considerato come la controproposta di Apple ai vari modelli di smart speaker Echo di Amazon. È dotato dell’assistente vocale Siri così come il prodotto rivale e permette di interagire con Alexa. Il dispositivo, poi, può contribuire alla promozione di altri servizi, come Apple Music. Dicendo «Ciao Siri», si potrà chiedere all’HomePod informazioni sulla data di uscita di una canzone o si potrà richiedere di cercare un brano musicale diverso.

HomePode, ovviamente è di design

Inutile dirsi che il design del nuovo apparecchio non smentisce lo stile di Apple. Si presenta come un cilindro dal peso di 2 chili e mezzo che – almeno sulla carta – dovrebbe distinguersi per la qualità del suono. La linea è pulita ed essenziale. I colori a scelta sono due: bianco e nero.