Honor entra nella GSM Association

Continua il processo di trasformazione di Honor dopo essersi resa indipendente alla fine dello scorso anno da Huawei di cui per anni è stato il brand dedicato ai giovani.

L’azienda cinese, ora proprietà di un consorzio di ditributori capitanati dal governo di Shenzhen, ha annunciato la sua adesione alla GSMA, l’associazione che riunisce e rappresenta le principali telco, i produttori di smartphone e telefoni, i fornitori di apparecchiature e le società di servizi Internet.

In un comunicato stampa, Honor ha dichiarato di “voler rafforzare ulteriormente le sue partnership strategiche con altri membri della GSMA”. Il ruolo dell’azienda all’interno dell’associazione sarà quello di “creare nuove opportunità per potenziare il settore delle comunicazioni mobili a beneficio dell’intero ecosistema”.

L GSM Association è anche l’ente organizzarore del Mobile World Congress di Barcellona, ​​Shanghai e Los Angeles. La partnership con Honor potrebbe portare il produttore cinese a esporre o presentare nuovi prodotti alla fiera catalana, che si terrà alla fine di giugno e che finora è purtroppo stata già caratterizzata da una lunga serie di forfait da parte delle principali aziende produttrici di smartphone.

L’attesa è per la serie Honor 50, che sarà la prima gamma di dispositivi completamente indipendenti da Huawei e che potrebbero ritornare ad avere i servizi di Google.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in Honor NewsTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.