Huawei

Huawei apre a Milano un nuovo hub a tutta tecnologia

Huawei ha inaugurato stamattina a Milano il suo nuovo hub. Si trova al Lorenteggio Village e si presenta come un innovativo polo che unisce smart office e Innovation, Experience and Competence Center (IECC). Al taglio del nastro era presente accanto al CEO di Huawei Italia Thomas Miao, Giuseppe Sala, Sindaco di Milano.

Huawei punta su Milano

«L’apertura di una nuova sede risponde non solo alle esigenze di crescita dell’azienda, che già conta oltre 800 persone in tutta Italia. Ma anche alla volontà di aprirsi a operatori e aziende per conoscere le soluzioni ICT con cui ci proponiamo di contribuire alla digitalizzazione di Milano e di tutto il Paese» ha dichiarato il CEO Thomas Miao. «Per questo il nostro hub è un simbolo della collaborazione con tutto l’ecosistema milanese che può trovare in Huawei un partner a lungo termine. Siamo oggi tra i maggiori investitori esteri in Italia. A Milano abbiamo aperto il primo ufficio nel 2004, il primo flagshipstore nel 2017 e oggi con il 5G contribuiamo al percorso verso una smart city all’avanguardia» ha concluso.

L’Innovation, Experience and Competence Center

Nell’area dell’IECC si può sperimentare la visione tecnologica di Huawei. Vale a dire portare il digitale a ogni persona, casa e organizzazione per un mondo più intelligente e connesso. Nell’area espositiva l’Intelligent Operation Center mostra come la gestione smart del traffico e dell’energia e l’ottimizzazione dei trasporti si traducano in una migliore qualità di vita. Altri spazi sono dedicati alle soluzioni per la smart transportation e le auto connesse, così come alle smart grid.

Uffici smart e sostenibili

Il focus di Huawei sulla tecnologia smart, mostrato nelle soluzioni tecnologiche dell’IECC, si rispecchia anche negli ambienti di lavoro, improntati al concetto di smart office. Arredi di design trasformabili facilitano la condivisione del lavoro di team mentre strumentazioni altamente tecnologiche migliorano la collaborazione digitale. Uffici e sale riunioni sono per esempio dotate di monitor che fungono sia da apparati di video conference sia da lavagne. Il benessere dei dipendenti è oggetto di un’attenzione specifica: dalle postazioni di lavoro all’area fitness attrezzata, le “prove” non si contano.