HarmonyOS

Huawei lancia HarmonyOS, il suo nuovo sistema operativo: animerà oltre 100 prodotti

Atteso, attesissimo, l’annuncio di HarmonyOS è arrivato oggi, nel corso di un evento virtuale in cui Huawei, dopo mesi di indiscrezioni, conferme e smentite, ha lanciato HarmonyOS 2, la piattaforma a cui il produttore di Shenzhen affiderà praticamente tutti i prodotti futuri, distanziandosi ormai definitivamente da Android, o meglio da Google e dai Google Services, non più utilizzabili dopo il ban americano e l’iscrizione di Huawei nella “lista nera” delle aziende che non possono intrattenere rapporti commerciali con le aziende degli Stati Uniti.

HarmonyOS 2 animerà oltre 100 i prodotti Huawei, fra smartphone, smartwatch, Tv e tablet. Prodotti nuovi ma anche prodotti già in commercio che riceveranno un upgrade ad HarmonyOS permettendo ai consumatori l’accesso a un’esperienza senza soluzione di continuità e realmente smart su più dispositivi in tutti i diversi tipi di scenari.

Tutti per uno, uno per tutti, per fare una citazione famosa. Viviamo in un mondo in cui tutto è smart e interconnesso, nessuno è un’isola” – ha affermato Richard Yu, Executive Director e CEO di Huawei Consumer Business Group – “L’arrivo del nostro HarmonyOS e il lancio di alcuni nuovi prodotti basati su questo sistema operativo rivoluzionario è un ulteriore passo avanti per offrire la migliore esperienza-utente possibile, orientata al futuro.” – conclude RIchiard Yu.

Nel corso dell’evento di oggi, Huawei ha annunciato una gamma di smartphone, smartwatch e tablet basati su HarmonyOS 2, tra cui HUAWEI Mate X2, HUAWEI Mate 40 4G, la serie HUAWEI Watch 3 e HUAWEI MatePad Pro.  In Europa arriveranno nelle prossime settimane la serie HUAWEI Watch 3 e HUAWEI MatePad Pro.

Il controllo multi-dispositivo di HarmonyOS

HarmonyOS è un sistema operativo di nuova generazione pensato per dispositivi smart, con una user experience più comoda, fluida e sicura. Ora Huawei può contare su un ambiente tutto suo, in grado di accrescere e ottimizzare l’interazione multi-dispositivo, rendendola totale e di semplice gestione.

Ad esempio, se si vuole vuoi guardare un film a casa a tarda notte, è sufficiente aprire il Pannello di controllo e trascinare l’icona dello smart screen sull’icona del telefono, e il film passerà direttamente dal telefono alla TV. Se si indossano le cuffie FreeBuds 4, basta trascinare l’icona dell’auricolare su quella del telefono: a quel punto il film verrà riprodotto sullo schermo mentre il suo suono sarà gestito tramite FreeBuds.

Multi-device Task Center

Il Multi-device Task Center (disponibile al momento su cellulari e tablet) consente alle app di funzionare su diversi dispositivi senza che siano installate singolarmente su ognuno di essi: tutte le funzioni e i servizi saranno disponibili quando e dove necessari senza avere duplicati. Su qualsiasi device che fa parte di un sistema Super Device, è possibile visualizzare e gestire le attività in esecuzione su tutti gli altri dispositivi. Per giocare con un display più grande, per esempio, è sufficiente scorrere verso l’alto e passare il mouse per visualizzare la schermata Panoramica e trasferire il gioco sul tablet direttamente dallo smartphone.

La home

La Home di HarmonyOS appare snella. Basta scorrere verso l’alto sulle app per generare widget di servizio che visualizzano informazioni o servizi in tempo reale e di facile accesso senza dover aprire l’app stessa. È possibile personalizzare le dimensioni dei widget, toccare le app e scorrere verso l’alto per visualizzare i widget o toccare qualsiasi parte libera nella schermata iniziale per nasconderli.
In termini di look-and-feel, l’innovazione e l’interazione si esprimono anche nei dettagli estetici: il carattere HarmonyOS Sans appositamente progettato e le animazioni gravitazionali naturali offrono un’esperienza utente coerente su tutti i dispositivi HarmonyOS.

HUAWEI HiLink è stato aggiornato a HarmonyOS Connect per dotare di funzionalità intelligenti più dispositivi non Huawei. I dispositivi per la smart home possono essere collegati allo smartphone con un solo tocco: per esempio è sufficiente appoggiare lo smartphone a un forno Midea e selezionare una ricetta per iniziare a preparare all’istante la pietanza scelta. Grazie alla prevista interazione con i frigoriferi Haier, che regolano automaticamente la temperatura in base al tipo di cibo, è possibile conservare in frigo le pietanze più a lungo. Harmony Os è in grado di interagire anche con le macchine per il latte di soia Joyoung che, interfacciandosi con l’app Health di Huawei, impostano ricette basandosi sulle condizioni di salute dell’utente. Tutti questi device connessi tra loro lavorano insieme trasformando anche la cucina in un personal trainer.

Privacy e sicurezza

Tema fondamentale, quello della privacy e della sicurezza. Harmony OS eredita le principali tecnologie di privacy e sicurezza presenti in EMUI. Il principio è garantire che solo la persona corretta possa accedere ai dati con il proprio dispositivo. Quando l’autenticazione collaborativa multi-dispositivo è attivata, gli utenti possono sbloccare i loro telefoni solo con una combinazione di riconoscimento facciale sullo smartphone e un controllo speciale che garantisce che l’orologio che l’utente indossa sia connesso al telefono.

Inoltre, HarmonyOS gestisce i dati degli utenti per categoria e protegge i dispositivi per livello, impostando soglie di sicurezza specifiche per Super Dispositivi.  Solo i dispositivi che soddisfano severi requisiti di sicurezza possono accedere ai dati corrispondenti al loro livello di sicurezza, assicurando agli utenti un utilizzo delle funzionalità di collaborazione multi-dispositivo con la massima tranquillità.

HarmonyOS ha migliorato la fluidità delle operazioni di sistema del 42% rispetto a EMUI: uno smartphone con HarmonyOS è in grado di mantenere velocità di lettura/scrittura simili a quelle di un telefono appena acquistato anche dopo 36 mesi di utilizzo anche quando la quantità di spazio per archiviazione disponibile sul device è ridotta.

Disponibilità di HarmonyOS

Come detto saranno almeno cento i dispositivi (vecchi e nuovi) animati da HarmonyOS. A partire da oggi HarmonyOS sarà disponibile in Cina su 16 dispositivi, tra cui la serie Huawei Mate 40, la serie Mate 30, la serie P40, Mate X2 e la serie MatePad Pro. Ma poi, nelle prossime settimane, sarà la volta anche di P30, nova 8 e degli schermi intelligenti Huawei Vision V65.

Insomma, la macchina è partita, i primi prodotti nativi saranno presto nelle mani dei consumatori, mentre quelli già in circolazione saranno aggiornati con un ritmo rapido. Per Huawei, Google potrebbe davvero essere presto un ricordo.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in Huawei NewsTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.