Huawei P40

Huawei P40: ecco chi ha fornito sensori, display e componenti audio

Huawei ha presenato la sua famiglia di smartphone P40 giovedì scorso con tre nuovi dispositivi si uniscono al già disponibile P40 Lite.

In attesa di pubblicare la prova dei nuovi modelli (al momento stiamo testando il P40 Pro), è emerso un elenco di fornitori con cui Huawei ha lavorato per produrre i P40.

Partiamo dalle fotocamere: P40 Pro e P40 Pro+ utilizzano esclusivamente sensori di Sony. La versione base del P40 – tuttavia – pur avendo anch’esso sensori di immagine Sony, presenta anche un secondo fornitore che, dai codici indicati, dovrebbe essere la Will Semiconductor, una società cinese che ha recentemente acquisito OmniVision e che ha sede negli Stati Uniti.

L’elenco dei fornitori dei moduli delle fotocamere è molto più vario: ci sono Sunny Optical, Ophelia (Ofilm), Luxshare Precision e Q Technology.

La sezione audio, composta presumibilmente da altoparlanti e microfoni integrano le tecnologie di GoerTek e AAC.

I display dei tre telefoni sono forniti dalla cinese BOE e dalla coreana LG Display. In precedenza, tuttavia, il Ceo di BOE aveva dichiarato che la sua azienda è il fornitore esclusivo di pannelli per l’intera gamma P40, quindi potrebbe esserci una imprecisione nella tabella che pubblichiamo. Come sempre accade, potrebbe esserci un mix di componenti, a seconda dei modelli e delle aree geografiche di riferimento.

Fonte

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in HuaweiTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.