I migliori giochi Arcade

I giochi arcade che hanno fatto la storia dei videogames nelle sale giochi sono dei ricordi indelebili per chi è nato negli anni ’80. La novità e semplicità dei giochi, i comandi intuitivi e un pizzico di follia videoludica hanno reso questi videogames i più famosi della storia.

Alcuni dei migliori e più famosi giochi arcade sono: Super Mario Bros, i giochi spaziali come Space Invaders e Arkanoid, il labirinto di Pac-Man, Morta Combact e molti molti altri. Siete pronti a fare un tuffo nel passato?

Pac-Man

Uno dei più famosi giochi arcade degli anni 80′ è Pac-Man. E’ in quegli anni che Namco sviluppa Pac-Man (ideato da Toru Iwatani) diventando un fenomeno mondiale tanto da essere ancora presente negli store digitali nonostante sia stato pubblicato quasi 40 anni fa.

L’obiettivo del gioco consiste nel sgranocchiare tutte le palline del labirinto evitando di essere catturati dai fantasmini e accumulare il più alto punteggio che si possa acquisire. A supporto dell’indimenticabile faccina gialla c’è la pillola energetica che una volta ingerita consente a Pac-man di diventare invincibile per circa un minuto e ottenere punti extra mangiando anche i fantasmi nemici.

Mentre si gioca e si supera ogni livello, i fantasmi inseguitori diventano sempre più veloci e il tempo di invincibilità di Pac-Man quando mangia la pillola si riduce. Il gioco offre l’opportunità di ottenere punti bonus mangiando un frutto che appare casualmente nel circuito a labirinto.

Il gioco del labirinto ha catturato l’immaginazione di milioni di persone ed è diventato il videogioco arcade più venduto di sempre. Per rivivere i classici del momento e giocare online dal computer clicca qui e gioca.

Per effettuare il download da Google Play e giocare sul tuo smartphone clicca qui.

Anteprima del gioco: 22 maggio del 1980 nel formato arcade da sala.
PAC-MAN è stato inserito nel World Video Game Hall of Fame nel 2015

Nel 2013, Namco e Disney lanciano Pac-Man e Ghostly Adventures, una nuova serie televisiva animata, un videogioco e una linea di giocattoli. Il fascino di Pac-Man unito al suo avvincente gioco lo rendono un videogame che ogni generazione può vivere di nuovo.

Space Invaders

Progettato da Tomohiro Nishikado e distribuito in Giappone nel 1978, il videogioco arcade di Taito sfida i giocatori a prepararsi per un attacco inarrestabile di alieni. Il gioco che più di tutti ha fatto la storia dei videogames, nato addirittura nel 1978. Space Invaders è uno dei giochi più avvincenti mai realizzati. L’idea è molto semplicistica, il giocatore guida da destra verso sinistra una navicella spaziale che ha il compito di distruggere le navicelle nemiche che invadono l’ambiente circostante mentre scendono.

Per giocare dal computer si usa la barra spaziatrice sia per iniziare il gioco (Start) che per sparare, con le frecce si sposta il cannoncino. Per assicurarsi di rimanere vivi il più a lungo possibile bisogna nascondersi dietro le mura verdi e sviluppare una mentalità run-and-gun. Allo stesso tempo si devono far esplodere intere file di invasori spaziali.

Nel 1980, Space Invaders ha dato energia al mercato delle console domestiche diventando il gioco più popolare degli Atari 2006. Milioni di consumatori hanno acquistato la console per eliminare gli alieni direttamente da casa propria. Nonostante siano trascorsi decenni dopo la sua uscita, Space Invaders ha dimostrato che i videogiochi non sono solo una moda del momento.

Asteroids

Asteroids è uno sparatutto multi-direzionale a tema spaziale progettato da Lyle Rains, George “Ed” Logg e Dominic Walsh e pubblicato nel novembre 1979 da Atari, Inc.

Asteroid-arcade-2019-anni-80.
ASTEROIDS GAME

Lo scopo del gioco consiste nel sparare e distruggere asteroidi e piattini senza scontrarsi con nessuno ed essere colpiti da dischetti volanti e spaziali e asteroidi di diverse forme e grandezze. Più si va avanti e il numero di asteroidi aumenta, più il gioco diventa difficile. Questo videogame ha venduto oltre 70.000 console arcade e negli anni ’80 viene trasferito sui sistemi domestici Atari così la versione Atari VCS vede le vendite superare oltre tre milioni di copie.

Per giocare su smartphone scarica l’app di Asteroids da qui!

Super Mario Bros

Super Mario Bros è un videogioco del genere “platform” del 1985 creato dal leggendario game designer Shigeru Miyamoto e pubblicato da Nintendo EAD. Il gioco fa la sua prima comparsa nel 1985 su Nintendo Family Computer (Famicom), noto in America come Nintendo Entertainment System (NES). Fin dal suo debutto, il personaggio di Mario è inserito in oltre 200 giochi e su ogni console Nintendo.

Mario è diventato il franchise di videogiochi più popolare di tutti i tempi vendendo oltre 260 milioni di giochi in tutto il mondo. Mario è apparso per la prima volta come Jumpman nel gioco arcade Donkey Kong poi ha ottenuto lo status di icona attraverso Super Mario Bros. La grafica colorata, la musica iconica e il gioco intuitivo di Super Mario Bros hanno fatto divertire giocatori di tutte le età attraverso il mitico Regno dei Funghi nel tentativo di salvare la Principessa Peach dal suo acerrimo nemico, Bowser.

Negli anni novanta un sondaggio su bambini americani ha rivelato che Mario è più riconoscibile di Topolino. Super Mario Bros rimane uno dei videogiochi più popolari e influenti mai creati.

Mortal Kombat

Questo videogame arcade ha offerto una grafica all’avanguardia e stili di combattimento unici sin dal suo lancio nel 1992. Le raffigurazioni esagerate della violenza hanno anche stimolato il dibattito internazionale, comprese le udienze del Congresso negli Stati Uniti che hanno contribuito nel 1994 alla creazione del Entertainment Software Rating Board (ESRB).

Mortal Kombat ha generato un intero franchise, inclusi giochi, album musicali, action figures, uno spettacolo teatrale e film di Hollywood. Nel 2001 Mortal Kombat Arcade Kollection viene sviluppato da NetherRealm Studios e Other Ocean Interactive e pubblicato da Warner Bros Games e comprende una raccolta di tre classici giochi di combattimento in 2D della serie Mortal Kombat: Mortal Kombat, Mortal Kombat II e Ultimate Mortal Kombat 3.


Scarica l’app da Google Play clicca qui!

Tetris

Tetris è il videogame russo creato dal programmatore Alexey Pajitnov dell’Unione Sovietica più celebre di tutti i tempi. E’ uno dei giochi arcade che ha fatto impazzire tantissime persone, diventando perfino un’ossessione collettiva, un vero e proprio rompicapo matematico dove i giocatori cercano di inserire pezzi di varie forme in una scatola rettangolare.

Tetris è un gioco internazionale costantemente popolare in tutto il mondo perché le sue regole sono semplici con possibilità di gioco infinite. La sfida sembra semplice: ruotare e spostare le forme cadenti per completare linee orizzontali solide che poi scompaiono. I pezzi variano di forma e mentre il gioco continua cadono sempre più velocemente uno sopra l’altro costringendo il giocatore a cercare di adattarli prima che le linee si riempiano verso l’alto.

Centipede o Millepiedi videogame

Debutta nel 1981 e viene co-progettato da Dona Bailey, una delle uniche programmatrici femminili nell’industria di videogiochi arcade degli anni ottanta. Grazie a lei il gioco ha aiutato ad attrarre più donne nella sale giochi, luogo un tempo quasi esclusivamente frequentato dal genere maschile.

Il Centipede sfida i giocatori a far esplodere un insetto mentre si muove a zig-zag sullo schermo in modelli impegnativi e a varie velocità, con difficoltà crescente e colori vibranti.

millepiedi game, dona bailey, atari
Dona Bailey, programmatrice di videogiochi

È stato un successo immediato ed è diventato sinonimo dell’età d’oro del gioco arcade, anche se ha trovato in seguito la vita su console domestiche, sistemi di gioco portatili, app per dispositivi mobili e persino come gioco da tavolo. Ha anche generato più cloni, da Bug Attack a War of the Bugs, e un sequel, Millipede.

Come si gioca

Il giocatore segna sparando sezioni colorate di millepiedi, trasformandole in funghi. Bonus speciali per pulci e mortali scorpioni velenosi sono garantiti. I punti vengono così assegnati:

Testa di centopiedi = 100 punti;
Corpo = 10 punti;
Pulce = 200 punti;
Ragno = da 300 a 900 punti;
Scorpione = 1000 punti.

Caratteristiche del gioco

★ Gioco arcade divertente e stimolante
★ Screen Shaking Effects (opzionale)
★ Difficile modalità difficile aggiunta per ancora più frenesia arcade
★ Retro pixel art e chip
★ TV CRT e modalità schermo nero
★ 1 o 2 modalità di trascinamento del controllo dito
★ Il bonus vive ogni 12000 punti
★ Facile da giocare ma più difficile da padroneggiare
★ Classico gioco in stile anni ’80

Donkey Kong 

Nel 1981, la nascente attività di videogiochi del Nord America di Nintendo si trovò di fronte a un disastro. Migliaia di copie del gioco arcade della compagnia, Radar Scope, erano arrivate dal Giappone, ma era chiaro che il gioco non avrebbe avuto il successo sperato.

Nintendo aveva bisogno di un nuovo gioco veloce. Nel giro di pochi mesi, un giovane impiegato sconosciuto, Shigeru Miyamoto, crea un gioco che fa decollare la sua fama, guadagnando una fortuna e regalando all’industria dei videogiochi alcuni dei suoi personaggi più amati. Miyamoto ha creato una storia, una novità per videogiochi arcade, in cui una scimmia mostruosa ha rapito la fidanzata del protagonista.

La trama si svolge in quattro scene. L’intrepido eroe salta barili, sale le scale, corre sulle travi, spacca palle di fuoco e supera altri ostacoli per salvare la sua cara amata dolce metà. Nintendo ha venduto oltre 100.000 copie del gioco solo negli Stati Uniti. Il pubblico ha adorato la grafica audace del gioco, una storia semplice ma avvincente con suoni vivaci.

Decenni dopo il suo debutto, i personaggi di Donkey Kong sono apparsi in centinaia di giochi, ma è sempre piacevole giocare nella versione originale arcade.