Il melafonino è lo smartphone più venduto: meglio tutelarlo con un’assicurazione iPhone11!

Non che ci fossero particolari dubbi su ciò, ma lo smartphone più venduto nei primi 6 mesi del 2020 è stato l’iPhone 11 di Apple, con il melafonino che – peraltro – vedrà il suo successore esser presentato tra pochi giorni.

La classifica realizzata da Omdia Smartphone Model Market Tracker, che tiene in considerazione le vendite avvenute in tutti i principali mercati mondiali, conseguite da gennaio 2020 fino allo scorso giugno (compreso) non lascia dunque dubbi: in questa ampia porzione temporale lo smartphone che ha venduto di più è stato quello della società di Cupertino, iPhone 11 è risultato il device più commercializzato con oltre 37,7 milioni di unità. Le buone notizie per Apple non sono però finite qui, considerato che nella top ten troviamo ben 5 smartphone riconducibili alla stessa azienda statunitense, collocati in posizioni diverse, a dimostrazione del fatto che gli iPhone – e anche i modelli precedenti – non passano certamente di moda.

iPhone 11, vendite meglio del predecessore

Tornando alla prima posizione, e ricordando che il modo migliore per proteggere questo investimento non certo low cost è quello di stipulare un’assicurazione iPhone11 che possa tutelare il dispositivo contro ogni inconveniente, evidenziamo come la prima posizione di iPhone11 permetta a questo melafonino di spodestare dal gradino più alto del podio quello che era stato il successo dello scorso anno, l’iPhone Xr, che nello stesso periodo aveva totalizzato una vendita di 26,9 milioni di unità. 

I primi mesi del 2020, pertanto, anche alle prese con la grave pandemia da Covid-19 ancora in atto, ha visto un incremento del numero delle unità vendute nei primi sei mesi dell’anno con un +10,8 milioni di unità. Secondo gli analisti, il primato di iPhone11 rispetto ad iPhone Xr è merito del prezzo: anche se potrebbe sembrare un gap non troppo significativo in termini di prezzo di vendita, la differenza di 50 euro in meno sembra aver spostato le preferenze di molti consumatori, oltre – evidentemente – a poter fare i conti con il miglioramento di molti aspetti tecnici a livello hardware.

Smartphone più venduti: gli altri gradini del podio

Chiarito quanto sopra, e dopo aver invitato ancora una volta a tutelare il proprio investimento con una assicurazione iPhone11 professionale che possa garantire un vero e proprio ombrello protettivo su questo device, non possiamo non sottolineare come la classifica veda poi al secondo posto un device di fascia media di Samsung, il Samsung Galaxy A51, con 11,4 milioni di unità vendute nei primi sei mesi del 2020. In questo modo Samsung replica la seconda piazza dello scorso anno, considerato che all’epoca il secondo posto fu aggiudicato dal Galaxy A10 con 13,4 milioni di unità. 

Nel terzo gradino più basso del podio troviamo poi Xiaomi con il suo Redmi Note 8, che ha venduto ben 11 milioni di unità, davanti al Redmi Note 8 Pro, sempre di Xiaomi, che invece ha venduto 10,2 milioni di unità. 

Come si completa la top ten

Il resto delle vendite nella top ten è generalmente suddiviso tra Apple e Xiaomi, con iPhone SE in quinta posizione con 8,7 milioni di unità, iPhone Xr in sesta posizione con 8 milioni di unità e iPhone 11 Pro Max con 7,7 milioni di unità che si mantiene in settima posizione. Troviamo poi Redmi 8A e Redmi 8 di Xiaomi, e infine iPhone 11 Pro.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in NewsTaggato

Andrea Puchetti

Appassionato di tecnologia fin dalla nascita. Sempre in giro con mille gadget in tasca e pronto a non farsi sfuggire le novità del momento per poterle raccontare sui canali di Cellulare Magazine.