iliad

Iliad, crescita inarrestabile: 7,5 milioni di clienti in Italia

Prosegue la scalata di Iliad che a tre anni dal suo debutto nel nostro Paese, avvenuto il 29 maggio 2018, ora vanta ben 7,5 milioni di clienti. Il risultato testimonia la bontà della ricetta con cui l’operatore ha approcciato il nostro mercato: un’offerta trasparente, certa (nessuna rimodulazione) ed economicamente molto invitante. E, sebbene in questo periodo di tempo gli operatori già da tempo attivi sul mercato italiano siano corsi ai ripari proponendo tariffe più convenienti o creando dal nulla operatori low-cost, il gradimento degli italiani per la proposta di Iliad non accenna a rallentare.

Ora il gestore vanta una quota di mercato del 10% in Italia, un risultato brillante, non scontato ma che la dice lunga sulla scarsa lungimiranza e attenzione al cliente che gli operatori telefonici dell’era pre-Iliad, è il caso di dire, hanno avuto negli anni scorsi. E un altro terremoto è in arrivo, visto che Iliad a breve presenterà le proprie offerte su fibra FTTH per le utenze domestiche.

Grazie alle Simbox l’utente può sottoscrivere in autonomia un piano tariffario.

Fatto sta che Iliad Italia ha chiuso il primo trimestre 2021 con 305.000 nuovi utenti e realizzato ricavi per 188 milioni di euro (segno che si può stare sul mercato anche senza rimodulazioni, senza canoni di 28 giorni, senza costi nascosti). «Grazie a questi numeri importanti – spiega in una nota il gestore telefonicoIliad anticipa oggi l’obiettivo del raggiungimento del break even a livello di EBITDAaL già nel secondo trimestre del 2021 e annuncia l’obiettivo dell’EBITDAaL positivo per l’anno 2021». Anche il fatturato del gruppo è in crescita e si attesta nel primo trimestre dell’anno a 1,8 miliardi di euro, mettendo a segno un +33,6% rispetto al primo trimestre dello scorso anno.

Benedetto Levi, Ceo di Iliad Italia

Le performance di Iliad, in fatto di soddisfazione del cliente, sono infine testimoniate dal riconoscimento dell’Istituto Tedesco di Qualità e Finanza (ITQF), che l’ha incoronato primo operatore mobile del 2021 in merito all’aspetto qualitativo e economico offerto, a seguito della più ampia indagine indipendente effettuata in Italia con lo scopo di raccogliere i feedback di soddisfazione dei consumatori.

Xiaomi Redmi Note 10 -...
653 Recensioni
Xiaomi Redmi Note 10 -...
  • Smartphone Xiaomi

E anche la soddisfazione dei clienti è probabilmente destinata a crescere, dal momento che continuano i lavori per aumentare la copertura di rete. Il gestore annuncia che a fine aprile di quest’anno sono oltre 7.200 i siti attivati, in linea con l’obiettivo di raggiungere gli 8.500 entro dicembre.

Una Sim di Iliad

L’unico appunto, che spesso gli utenti fanno notare, è relativo a una promessa annunciata il giorno del debutto in Italia ma ad oggi non ancora mantenuta: la possibilità di cambiare piano telefonico per chi è già cliente. A oggi l’unico modo per passare da una tariffa all’altra (ad esempio alla nuova Giga 100, in foto sotto) è quello di acquistare una Sim con un nuovo numero telefonico o di migrare verso un altro operatore con il proprio numero e poi rientrare in Iliad chiedendo nuovamente il servizio di portability number (in una sorta di triangolazione). A conti fatti, un peccato veniale.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in News OperatoriTaggato

Stefano Cavallaro

Giornalista professionista, segue da tempo il settore della consumer electronics con particolare focus su mobile technology e photo imaging. In passato si è occupato di cronaca su radio e giornali locali.