Motorola Razr 3 sarà un vero flagship: Snapdragon 8 Gen 1 e UWB

Motorola è uno dei primi produttori a portare sul mercato uno smartphone pieghevole insieme a Samsung. A differenza del produttore coreano, Motorola ha avuto subito l’idea di uno smartphone a conchiglia che potesse essere ripiegato per riporlo in tasca.

Purtroppo le prime generazioni non hanno convinto la stampa specializzata a causa di limitazioni tecniche a fronte di un prezzo elevato. Con il Motorola Razr 3, il brand offrirebbe una scheda tecnica di alto livello da abbinare.

È il sito XDA-Developers che svela, grazie alle sue fonti, informazioni sul nuovo Motorola Razr. Apprendiamo che lo smartphone integrerebbe un chip Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1, che dovrebbe distinguerlo dai suoi predecessori che si accontentavano di uno Snapdragon 710 o 765G.

Non è tutto, il Razr 3 vanterà la compatibilità Ultra Wide Band, o UWB, consentendo al dispositivo di essere posizionato con precisione. È una tecnologia che si trova in particolare negli iPhone.

Il SoC sarà supportato da 6-12 GB di RAM e da 128 a 512 GB di storage. Anche l’NFC farebbe parte dei pagamenti contactless. Tuttavia, nessuna informazione precisa le caratteristiche dello schermo ma XDA-Developers specifica che lo schermo avrebbe una frequenza di aggiornamento di 120 Hz.

Maggiori informazioni trapeleranno nei prossimi mesi.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in Android NewsTaggato

Andrea Puchetti

Appassionato di tecnologia fin dalla nascita. Sempre in giro con mille gadget in tasca e pronto a non farsi sfuggire le novità del momento per poterle raccontare sui canali di Cellulare Magazine.