lg v40

LG V40 ThinQ: arrivato l’aggiornamento ad Android 9 Pie

Lo si aspettava da tempo e finalmente è arrivato. Parliamo delll’aggiornamento di LG V40 ThinQ ad Android 9 Pie. Il produttore coreano ha iniziato il roll-out dell’ultima versione del sistema operativo di Google anche in Italia. Per chi già non l’avesse ricevuta, una notifica segnalerà la disponibilità dell’aggiornamento (Versione V20a-MAY-24-2019) che ha una dimensione di 1.526,99 Megabyte. Altrimenti è possibile verificare la disponibilità dell’update dal Centro Aggiornamenti, all’interno della sezione Generali delle Impostazioni.

Ed ecco le novità – molte anche importanti – incluse nell’aggiornamento, come segnalate da LG:

«L’aggiornamento ad Android 9.0 Pie porta su LG V40ThinQ nuove pratiche funzioni fra cui i controlli gestuali per il multitasking, una pratica preview in diretta per gli screenshot effettuati e una migliore gestione delle app che girano in background.  In più, gli utenti potranno godere di nuove feature integrate da LG e volte a migliorare l’esperienza complessiva dello smartphone.

YouTube Live permette di avviare uno streaming dal vivo su YouTube direttamente dalle opzioni della fotocamera e, sempre restando in tema di foto, quando si cattura una schermata da un sito web usando la funzione Capture+ verrà memorizzato anche l’URL, in modo da potersi collegare al sito direttamente dalla galleria.

I gamer più esperti troveranno inoltre nuove funzionalità pensate per rendere l’esperienza di gioco ancora più immersiva. Sarà infatti disponibile una nuova app Game Launcher all’interno della quale vengono raccolti tutti i giochi installati, insieme alla possibilità di attivare o disattivare manualmente il DTS:X nei giochi direttamente dal menu Game Tools. Sarà poi possibile effettuare una ricerca del videogame a cui si sta giocando su YouTube per consultare guide e recensioni. Infine, è stato apportato un miglioramento della gestione del risparmio energetico quando il gioco è in pausa.

Le nuove funzionalità introdotte da LG vanno inoltre a migliorare le app presenti sullo smartphone: Dual App permette di installare un duplicato delle principali app social e di messaggistica per usare due account simultaneamente; Homescreen lock può bloccare la posizione di app e widget sulle proprie schermate in modo che non si possano spostare o rimuovere; Crop shot è infine la nuova funzione disponibile all’interno di Capture+, che permette di ritagliare una porzione della schermata e di tenerla in sovraimpressione».

L’aggiornamento porta anche con sé la nuova patch di sicurezza aggiornata, per cui vi consigliamo di farlo. L’update non cancellerà i dati dell’utente. Rimane comunque consigliato il backup se non altro dei dati più importanti archiviati sullo smartphone.

Infine una segnalazione che per qualche lettore può essere utile: con Android 9 Pie, Google ha eliminato (su tutti i telefoni i cui produttori non prevedano tale funzionalità) la possibilità di registrare le telefonate con app di terze parti. Chi ha installato sul suo LG V40 app a tal fine – ricordiamo che in Italia registrare le proprie telefonate, anche senza avvisare l’interlocutore, è perfettamente legale (non lo è, invece, farle ascoltare a terzi senza il consenso di tutti quelli che hanno preso parte alla conversazione telefonica) – potrebbe preferire non effettuare l’aggiornamento, per preservarne il corretto funzionamento. Oppure, per consentirne il funzionamento anche su Android 9, si potrebbe effettuare l’aggiornamento a Pie e poi effettuare il root del telefono (cosa che in ogni caso non vi consigliamo per evitare di validare la garanzia).