iPhone 12 Max rendering

L’iPhone 12 arriverà con un po’ di ritardo. La conferma di Luca Maestri, CFO di Apple

Da qualche tempo le voci relative al ritardo con il quale potrebbe arrivare iPhone 12 si stanno rincorrendo. Non si dovrebbe trattare di un ritardo particolarmente pesante, ma i fan di Apple sono comunque in apprensione e stanno seguendo da vicino la vicenda.

Vicenda che, oggi, aggiunge un nuovo capitolo: durante una conversazione sulla presentazione dei risultati finanziari dell’azienda relativi al terzo trimestre fiscale del 2020, Luca Maestri, CFO di Apple ha indirettamente confermato il ritardo degli iPhone 12. Il manager italiano ha infatti dichiarato che mentre l’anno scorso Apple aveva iniziato a vendere la nuova generazione di iPhone alla fine di settembre, nel 2020 i nuovi smartphone saranno “disponibili qualche settimana dopo“.

Se gli iPhone 12 non dovessero essere lanciati sul mercato a settembre ciò potrebbe ovviamente impattare sui risultati del prossimo trimestre, ed è per questo che Maestri ha probabilmente voluto mettere a tacere i rumours di mercato, mettendo le mani avanti.

Detto questo, secondo altre indiscrezioni, i nuovi iPhone potrebbero essere comunque svelati a settembre, come da tradizione, ma con molta probabilità non arriveranno nei negozi prima di ottobre.

Fonte

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in AppleTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.