iPhone 12 Max rendering

L’iPhone 12 Max rivelato in un video

Apple dovrebbe presentare la sua nuova gamma di iPhone a settembre. Per questo motivo, ad oggi, pur nel segreto delle stanze di Cupertino, molti giochi sulla nuova line-up dovrebbero essere fatti. Il design, soprattutto, dovrebbe essere ormai definito, almeno nelle grandi linee.

iPhone 12 Max rendering

Ecco il motivo per cui il portaele Everything Apple Pro ha deciso di mettere insieme tutte le indiscrezioni giunte fino ad oggi e di sublimarle in una riproduzione in 3D del presunto modello iPhone 12 Max.

I rendering rivelano molte modifiche al design; si calcola che le linee e l’estetica del telefono possano essere già state definite al 70%; ciò significa che Apple potrebbe apportare ulteriori modifiche ma anche che lo smartphone che vediamo in queste foto e in questo video dovrebbe risultare piuttosto credibile e comunque in uno stato avanzato di preparazione.

C’è ancora del lavoro da fare con il posizionamento delle fotocamere posteriori e del notch (quest’ultimo – sembra ormai certo – non lascerà l’iPhone neppure nella prossima generazione) di iPhone 12 Max.

Il display si presenta con cornici molto più sottili – circa 0,9 più sottili di quelle attuali – e la tacca leggermente più ampia di quella su OnePlus 6, tanto per avere un riferimento attuale, ma più piccola di quella odierna.

Ciò consentirebbe all’iPhone 12 Max di avere un display più grande, circa 6,7 “, pur in un corpo più alto e più largo.
Sul fronte dell’imaging iPhone 12 Pro Max integrerà un sensore LiDAR, che tuttavia potrebbe essere posizionato in modo un po’ diverso rispetto a questa riproduzione. La disposizione della fotocamera non è ancora infatti da considerarsi definitiva.

Infine, la griglia degli altoparlanti adotterà un aspetto diverso, mentre gli altoparlanti stessi dovrebbero avere prestazioni migliori, soprattutto nei bassi.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in AppleTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.