cosa sono i cookies

Navigare su internet con i cookies

Quando si visita un sito web appare un messaggio che avverte dell’uso di cookies e, con un link, rimanda ai termini e alle condizioni di privacy mentre cliccando su Accetta si continua la navigazione.

Difficilmente l’utente approfondisce la lettura dei termini e delle condizioni del sito web che naviga senza un preciso interesse. E’ chiaro che per come interagiscono gli utenti su internet il sistema dei cookie non è realmente utile e informativo. Eppure i cookies sono alla base della profilazione online degli utenti.

Cookies: i file che raccolgono i dati

Sono file che vengono registrati nella memoria dei browser (il programma per navigare, come Chrome o Internet Explorer) quando si visita un sito; possono memorizzare ciò che facciamo in quel sito per rendere più sicura e comoda la navigazione (cookies analitici e tecnici, che memorizzano ad esempio la lingua o la password, senza doverla inserire a ogni visita).

I cookie possono tracciare la navigazione anche su altri siti per raccogliere dati sui nostri gusti. Queste informazioni verranno poi usate dal sito che ha installato quel tipo di cookie (detto di profilazione) per fare pubblicità o servizi personalizzati. Grazie a questi cookies per esempio una compagnia aerea può far comparire su Facebook la pubblicità di quel preciso volo che abbiamo cercato sul suo sito.

Per proteggere la nostra privacy è quindi importante sapere cosa sono i cookies, come gestirli e come cancellarli.

Cosa fanno i cookies

Il cookie identifica l’utente che visita un sito web con un numero e quando accede di nuovo, il sito riconosce la seconda visita e si presenta con le preferenze specifiche lasciate dopo l’ultima visita.

I cookie possono memorizzare tutti i tipi di informazioni, compreso il tipo di browser usato, la posizione, il tipo di computer, l’indirizzo ip e costituiscono un mezzo conveniente ed efficiente per memorizzare i dati di navigazione su un sito.