Nokia 5.3

Nokia 5.3: tripla fotocamera, batteria da 4.000 mAh e display da 6,6 pollici

A meno di due settimane dalla presentazione londinese di HMD Global salirà durante la quale sarà presentata la nuova gamma di smartphone Nokia, il sito Nokia Power User ha messo online numerose informazioni sul successore del modello Nokia 5.1.

Per evitare confusione sulla versione dello smartphone, il nome commerciale è stato modificato da Nokia 5.2 a Nokia 5.3. Dovrebbe essere disponibile poco dopo il 19 marzo con un prezzo al dettaglio che in europa dovrebbe essere attorno ai 170 euro.

Nokia 5.3 dovrebbe avere un display da 6,6 pollici con sottili cornici laterali e una tacca a forma di goccia (che ospita una fotocamera per i selfie da 8 Megapixel), sebbene la parte inferiore, il cosiddetto mento del telefono, sarà un po’ più spesso.

Sul retro, invece, Nokia 5.3 presenterà una configurazione a quattro obiettivo. Un sensore primario da 16 Megapixel, due da 8 Megapixel (la cui focale non è ancora stata rivelata) e un sensore da 5 Megapixel che dovrebeb agire come sensore di profondità.

Inizialmente era previsto che lo smartphone fosse mosso dal chipset Snapdragon 632, precedentemente utilizzato sul Moto G7 e sul Moto G7 Plus di Motorola. Ma le ultime informazioni suggeriscono che HMD Global avrebbe invece optato per lo Snapdragon 665 per il suo Nokia 5.3.

Il dispositivo entry-level avrà 3 GB di Ram e 64 GB di memoria interna. Tuttavia, sono attese anche varianti più costose con configurazioni da 4/64 GB e 6/64 GB.

Fra le altre funzionalità c’è una batteria da 4.000 mAh che supporterà la ricarica rapida. Come nella recente tradizione Nokia, è lecito attendersi la presenza di Android 10 con il supporto al programma Android One.

NokiaPowerUser afferma che il Nokia 5.3 sarà disponibile nei colori Charcoal e Cyan al momento del lancio, con un misterioso terzo colore previsto in arrivo in una data successiva.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in NewsTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.