HMD svela Nokia 9 PureView con 5 fotocamere e altri 4 cellulari

Nokia 9, Nokia 4.2, Nokia 3.2, Nokia 1 Plus e Nokia 210. In un’affollata conferenza stampa, che si è appena conclusa qui a Barcellona nella giornata che anticipa l’apertura ufficiale del Mobile World Congress 2019, HMD Global presenta quattro nuovi smartphone e un feature phone che rappresentano la lineup (se non altro la parte più consistente) di prodotto per quest’anno.

Nokia 9 Pure View con 5 fotocamere posteriori

Iniziamo dunque subito dal modello più atteso dagli appassionati di fotografia e non solo: il Nokia 9 PureView, primo smartphone al mondo con 5 fotocamere posteriori, firmate Zeiss. Nokia lancia così la sua sfida in uno dei fronti più caldi del sottore, quello fotografico. Lo fa con un sistema che promette risultati sorprendenti.

Con Nokia 9 PureView, spiega il produttore, ogni foto viene scattata in HDR dalle cinque fotocamere per una quantità di dati pari a 60 Megapixel. Il sistema poi le fonde in un unico scatto da 12 Megapixel caratterizzato da un’ampia gamma dinamica (fino a 12,4 stop) e un’estesa profondità di campo. L’apparato fotografico è inoltre in grado di realizzare file d’immagine in formato RAW che possono essere editati direttamente sullo smartphone grazie a una partnership con Adobe Lightroom, per un lavoro di post-produzione di alto livello.

Dei 5 sensori posteriori, due sono a colori e tre in bianco e nero. Insieme consentono di catturare fino a 10 volte la quantità di luce di un tipico sensore a bordo di uno smartphone, per consentire scatti ricchi di dettaglio anche in condizioni di luce scarsa. Inoltre l’apparato sfrutta la capacità di elaborazione del chip Qualcomm Snapdragon 845 a bordo del cellulare e il co-processore imaging integrato per gestire il corretto bilanciamento del bianco di ogni singola fotocamera. Fra queste c’è anche quella anteriore con sensore da 20 Megapixel. Nokia 9 PureView sfrutta infine le potenzialità di una migliorata interfaccia Pro Camera che permette, oltre al controllo manuale dei parametri di scatto, anche la possibilità di realizare fotografie time lapse con supporto per esposizioni fino a 10 secondi.

Il nuovo smartphone di Nokia è basato su Android 9 Pie (con certificazione Android One per tre anni di aggiornamenti e due major release update) e dispone di un display 2K pOLED da 5,99 pollici 18:9 protetto da Gorilla Glass 5. Alla Cpu Snapdragon 845 si affiancano 6 GB di Ram e 128 GB di storage. Il display cela anche il sensore di impronte digitali, per uno sblocco più intuitivo e veloce alle funzionalità dello smartphone. La batteria è da 3.320 mAh e consente la ricarica rapida e il wireless charging. La scocca, in alluminio, è certificata IP67 per l’impermeabilità ad acqua e polvere.

Nokia 9 PureView sarà in vendita nelle versioni single e dual Sim con prezzi a partire da 649 euro.

Nokia 4.2, Google Assistant è servito

Anch’esso basato su Android 9 Pie (certificato Android One per tre anni di aggiornamenti software), il nuovo Nokia 4.2 è caratterizzato dalla presenza del tasto dedicato a Google Assistant, l’assistente vocale di Google. Dispone di display HD+ da 5,71 pollici con “selfie notch“, è animato dalla Cpu Qualcomm Snapdragon 439 octa core, che lavora in abbinamento a 2 GB di Ram e 16 GB di storage oppure, in una versione più potente, a 3 GB di Ram e 32 GB di storage (in ogni caso espandibili via microSD).

Più tradizionale in questo caso l’apparato imaging, che si avvale di una doppia fotocamera posteriore con sensori da 13 e 2 Megapixel e di una singola sul fronte con sensore da 8 Megapixel. Fra le altre caratteristiche, da menzionare la batteria da 3.000 mAh, la radio Fm stereo, connettività 4G e lettore di impronte digitali.

Nokia 4.2 sarà disponibile a partire da aprile nei colori nero e rosa a 169 euro nella versione 2/16 GB e a 199 euro con tagli di memoria di 3/32 GB.

Nokia 3.2 con display da 6,2 pollici

Il fiore all’occhiello del nuovo Nokia 3.2 è il grande display HD+ (720×1.520 pixel) con diagonale di ben 6,26 pollici e formato 19:9, che permette un’ottima esperienza multimediale. Non è tutto: a bordo troviamo anche di una batteria da ben 4.000 mAh che consentirà allo smartphone finlandese di raggiungere i due giorni di autonomia, anche grazie alle tecnologia Adaptive Battery introdotta da Android 9 Pie, che troviamo anche qui con certificazione Android One per tre anni di aggiornamenti e due major update del sistema operativo.

Le altre specifiche vedono la presenza di una Cpu Qualcomm Snapdragon 429 quad core in abbinata a tagli di memoria di 2/16 GB e 3/32 GB, una fotocamera posteriore con sensore da 13 Megapixel e frontale da 5 Megapixel con funzionalità face unlock. Non mancano il lettore di impronte digitali (solo nel modello con 3 GB di Ram) e la radio Fm stereo. Presente infine anche il tasto dedicato all’assistente vocale di Google.

Nokia 3.2 sarà in vendita nei colori nero e argento a 149 euro in versione 2/16 GB e a 179 con tagli di memoria di 3/32 GB.

Nokia 1 Plus con Android Go

Nokia 1 Plus nuovo entry level della gamma di smartphone finladese è spinto da Android Go, versione leggera di Android 9 Pie, che tuttavia mantiene la compatibilità con tutte le app presenti su Google Play Store ma che rimane meno esigente in termini di potenza di elaborazione.

Presto in vendita a 109 euro nei colori rosso, blu e nero, Nokia 1 Plus dispone di un dipslay Fwga+ da 5,45 pollici in formato 18:9. A spingerlo è la Cpu quad core MediaTek MT6739 a 1,5 GHz che sfrutta una Ram di 1 GB. Di 16 GB lo spazio di storage, espandibile via microSD. Sul retro troviamo una fotocamera autofocus con sensore da 8 Megapixel. Da 5 Megapixel invece la fotocamera anteriore. Presente la radio FM stereo. L’autonomia è garantita da una batteria da 2.500 mAh che, viste le specifiche hardware entry level, non avrà problemi ad arrivare a sera.

Nokia 210, il feature phone connesso

E c’è anche un nuovo feature phone nel portfolio prodotti 2019 di HMD Global. E’ il Nokia 210, dotato di accesso a Internet, browser Opera Mini e l’app di Facebook. Non manca la fotocamera posteriore. Ampia la batteria: un mese di stand-by. Arriverà sui mercati internazionali a un prezzo molto basso: 35 dollari.

Accessori

Non è tutto. Nokia ha presentato anche due nuovi accessori per la ricarica senza fili: Nokia Wireless Charger e Nokia Portable Wireless Charger, entrambi compatibili con lo standard Qi. Il primo supporta la ricaricare wireless veloce a 10 watt mentre il secondo è un power bank per le ricariche senza fili in mobilità (ma dispone anche l’uscita per cavi Usb). Al momento non sono stati comunicati i prezzi.