Oppo Reno 8 Pro+

OPPO presenta in Cina la serie Reno8: tre modelli con processori Qualcomm e Mediatek e fotocamere di qualità

Oppo ha presentato la sua nuova serie di smartphone Reno8, che comprende tre diversi modelli: Reno8, Reno8+ e Reno8 Pro+.

Reno8, la versione base, è mosso dal chipset Dimensity 1300 di MediaTek e offre la ricarica rapida da 80 W; il modello Pro porta invece al debutto il nuovo chipset Snapdragon 7 Gen 1 di Qualcomm mentre il Pro+ è animato dal Dimensity 8100 Plus. Tutti e tre i telefoni sono dotati di display Amoled, fotocamere principali da 50 Megapixel e batterie da 4.500 mAh con il supporto per la ricarica SuperVOOC da 80 W, sebbene la variante Pro aggiunga alcune feature particolari e la NPU MariSilicon X già vista sui dispositivi della serie Oppo Find X5 Pro.

Reno8 Pro+

Il top della gamma è Reno8 Pro+ che ha un display Oled da 6,7 ​​pollici con refresh rate a 120 Hz interrotto solo da un piccolo foro che ospita una selfie cam da 32 Megapixel. L’ottica frontale offre anche funzionalità di messa a fuoco automatica, una funzione esclusiva del modello Pro+.

Un’altra esclusività (estetica) riguarda le cornici, super sottili: Reno8 Pro+ ha cornici superiore e inferiore da 2,37 mm mentre quelle laterali misurano solo 1,4 mm, che secondo Oppo sono le più sottili viste sui telefoni Reno fino ad oggi. Per questo modello Oppo ha scelto il processore Dimensity 8100 Max abbinato a 12 GB di RAM LPDDR5 e 256 GB di memoria UFS 3.1. Il retro ospita lo stesso sensore Sony IMX766 da 50 Megapixel (1/1,56″, 1,0 µm) del Find X5 Pro insieme alla NPU MariSilicon X, che promette una migliore riduzione del rumore grazie all’intervento della AI e video 4K Ultra Night.

La seconda cam è una ultrawide da 8 Megapixel mentre la terza è una macro da 2 Megapixel. A bordo c’è l’interfaccia ColorOS 12.1 basata su Android 12 mentre la batteria da 4.500 mAh è dotata di ricarica SuperVOOC da 80 W.

Oppo Reno8 Pro+ è disponibile nei colori grigio, nero e verde. Il modello di base da 8 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione viene venduto in Cina a 3.699 Yuan (circa 518 euro) mentre la versione da 12/256 GB costa 3.999 Yuan (559 euro). Le vendite partiranno dal 1 giugno.

Reno8 Pro

Oppo Reno8 Pro sarà il primo telefono in commercio con il nuovissimo chipset Snapdragon 7 Gen 1 di Qualcomm. Il SoC della serie 7 è costruito con processo a 4 nm, ha una frequenza massima di 2,4 Ghz ed è abbinato alla GPU Adreno 662. Anche su tale modello è presente la NPU Mari X Silicon, il sensore Sony IMX766 da 50 Megapixel, una ultrawide da 8 Megapixel e una macro da 2 Megapixel.

Il display è un pannello Amoled da 6,62 pollici con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz e vanta anche una selfie cam da 32 Megapixel, pur se senza autofocus. Il resto delle specifiche include: ColorOS 12.1 con Android 12 e una batteria da 4.500 mAh con ricarica SuperVOOC da 80 W.

Reno8 Pro sarà disponibile con un prezzo base di 2.999 Yuan (circa 420 euro) con 8/128 GB di memoria. Sono disponibili anche tagli da 8/256 GB (167 euro) e da 12/256 GB (490 euro). Le vendite in Cina iniziano l’11 giugno.

Reno8

La versione più conveniente è rappresentata da Reno8: il suo prezzo parte da 2.499 Yuan (circa 349 euro) per la versione da 8/128 GB e arriva fino a 2.999 Yuan per il modello da 12/256 GB (420 euro). Offre un display Amoled da 90 Hz con diagonale di 6,43 pollici. Nella parte posteriore c’è un obiettivo principale da 50 Megapixel coadiuvato da un sensore monocromatico da 2 Megapixel e da una macro da 2 Megapixel. Lo smartphone è animato dal chipset Dimensity 1300 di MediaTek. Il resto della scheda tecnica include una batteria da 4.500 mAh con ricarica da 80 W e Color OS12.1. Reno8 sarà in vendita a partire dal 1 giugno.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in NewsTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.