Huawei 5g

Huawei: il Regno Unito dice sì alla costruzione delle reti 5G, ma pone dei limiti

Il governo britannico ha dato il proprio consenso all’utilizzo limitato delle apparecchiature Huawei per le reti di telefonia mobile 5G del Paese.

Il Consiglio di sicurezza nazionale del Regno Unito ha infatti dato il via libera a Huawei, pur limitando la fornitura di apparecchiature di telecomunicazione del produttore cinese a una quota di mercato del 35%. Inoltre, resteranno escluse dalle forniture le sezioni core delle reti.

Huawei sarà in grado di fornire parti “non core” delle reti 5G britanniche, come le stazioni base, ma non elementi fondamentali, come i server.

La decisione è arrivata nonostante le forti pressioni esercitate dagli Stati Uniti che avevano più volte ribadito come autorizzare l’utilizzo di apparecchiature Huawei per le reti 5G del Regno Unito avrebbe messo a rischio la sicurezza nazionale della Gran Bretagna. Funzionari statunitensi hanno affermato che le apparecchiature Huawei potrebbero essere utilizzate da Pechino come “backdoor” per spiare le comunicazioni nel Regno Unito.

La decisione del governo UK è arrivata dopo aver visionato alcuni report secondo i quali vietare all’azienda cinese di costruire le reti di telefonia mobile e fissa ultraveloci nel Regno Unito avrebbe comportato un ritardo da due a tre anni nello svilppo delle infrastutture e sarebbe costato all’economia decine di miliardi di sterline.

Nel tempo, tuttaviam i ministri di Sua Maestà, auspicano che aziende come Samsung e NEC entrino nel mercato del Regno Unito, offrendo ulteriore concorrenza a Huawei e ai suoi due principali rivali che forniscono attualmente servizi di telecomunicazioni in Gran Bretagna: Ericsson e Nokia.

In una nota rilasciata in serata Huawei, a mezzo del suo vicepresidente Victor Zhang, ha affermato:

Huawei si sente rassicurata dalla decisione del governo del Regno Unito di poter continuare a lavorare con i propri clienti per assicurare lo sviluppo delle reti 5G secondo I piani previsti. Si tratta di una decisione basata sui fatti che garantirà un’infrastruttura di telecomunicazioni più avanzata, sicura ed economicamente vantaggiosa e permetterà al Regno Unito l’accesso a tecnologie leader a livello mondiale in un mercato competitivo. Da oltre 15 anni forniamo tecnologia all’avanguardia agli operatori di telecomunicazioni nel Regno Unito. Faremo leva sulla nostra solida esperienza, supportando i nostri clienti che investono nelle reti 5G, promuovendo la crescita economica e aiutando il Regno Unito a rimanere competitivo a livello globale.

Riteniamo che un mercato dei fornitori diversificato e una concorrenza leale siano essenziali per realizzare una rete affidabile e innovativa, oltre a garantire ai consumatori l’accesso alla migliore tecnologia disponibile.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in Huawei NewsTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.