Reti 4.5G: nuovi test di Vodafone e Huawei

In attesa della tecnologia 5G, il cui lancio commerciale è previsto per il 2020, Vodafone e Huawei stanno conducento nuovi test sulle reti 4.5G. L’obiettivo è quello di aumentare l’efficienza dell’attuale infrastruttura di rete 4G nelle aree urbane e gettare le basi per l’introduzione del 5G nei prossimi anni.

I test spiegano in dettaglio le due aziende in una nota congiunta – sono stati condotti su nuove tecniche 4*4 MIMO (Multiple-Input Multiple-Output) a ricezione e trasmissione eight-way (8T8R), insieme a tecnologie beamforming multi-utente.  Queste soluzioni supporteranno la rapida crescita di applicazioni video e realtà virtuale per smartphone di ultima generazione.
A differenza dei metodi di trasmissione mobile tradizionali tra base station e dispositivi mobili, il beamforming e il ricevitore four-way migliorano significativamente le proprie performance in aree altamente urbanizzate, combinando i segnali provenienti da più angolazioni e con antenne co-localizzate per ridurre l’interferenza e migliorare la trasmissione. Il trial riguarda versioni MIMO 4×4 per trasmettere i servizi mobili di dati in modo più veloce e accurato. La tecnologia beamforming 8T8R concentra la capacità per ogni utente e moltiplica la risorsa tra diversi utenti, migliorando le performance medie e massime.

Grazie alle tecnologie MIMO e beamforming, Vodafone può ora concentrare i segnali dell’utenza mobile in direzioni specifiche, per assicurare la migliore esperienza utente e minimizzare le interferenze durante i picchi di traffico in aree densamente popolate.  Un segnale più stabile raggiunge così un maggior numero di utenti durante il picco di copertura della base station, offrendo una più elevata velocità media in rete“.

(Visited 288 times, 1 visits today)