Galaxy S11

Samsung brevetta la nuova modalità Bright Night che vedremo sul Galaxy S11

Da qualche settimana di parla semper di più di Samsung Galaxy S11, il nuovo flagship del produttore coreano che dovremmo vedere nel corso del prossimo Mobile Word Congress di Barcellona, in programma a fine febbraio nella città catalana.

La casa coreana avrebbe depositato un brevetto presso l’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (l’EUIPO). Il brevetto riguarda nel dettaglio un nuovo sensore della fotocamera chiamato “Bright Night” che, secondo la descrizione, verrà utilizzato su smartphone e tablet.

Dovrebbe trattarsi di un nuovo sensore dedicato alla fotografia notturna e ai video che potrebbe debuttare sulla serie Galaxy S11 o, in seconda battuta, di un nome un po’ originale da attribuire alla fotocamera da 108 Megapixel.

Bright Night Galaxy S11

Samsung già utilizza il nome “Bright Night” per la modalità notturna dedicata presente sulle serie Galaxy S10 e Galaxy Note10, ma ora starebbe pianificando di trasformarla anche in una funzionalità hardware. Dai rendering trapelati questa settimana e riguardanti la configurazione delle fotocamere di Galaxy S11 e S11+ sembra che i sensori posti sul retro dei nuovi smartphone saranno cinque: fra questi non dovrebbe proprio mancare il nuovissimo sensore principale da 108 Megapixel e un modulo a periscopio in grado di effettuare uno zoom ottico 5x.

Tutti e tre i modelli di Galaxy S11 di Samasung saranno dotati anche dell’autofocus laser e in grado di registrare video fino a una risoluzione massima di 8K. Ci sono anche le nuove modalità Director’s View, Night Hyperlapse, Single Take Photo e Vertical Panorama rivelate dall’analisi del codice beta di S11. Tutto ciò mostra come Samsung si stia preparando a una vera e propria rivoluzione tecnologica del suo comparto fotocamere di fascia altra, che vedrà la sua sublimazione proprio sui Galaxy S11.

Ne sapremo molto di più nei prossimi giorni, poiché l’impressione che i leaks non mancheranno, anzi arriveranno copiosi in vista della fine dell’anno.

Fonte