Samsung conferma il supporto alla S Pen per i nuovi Galaxy S21

Il Samsung Galaxy S21 continua l’avvicinamento alla sua data di lancio.
E alle indiscrezioni (qui il primo video hands-on), spesso rubate o derivate da congetture non sempre totalmente razionali, oggi si aggiunge una voce ufficiale, che sgombra il campo da parecchi dubbi ed equivoci.

È quella di TM Roh, presidente e capo della divisione mobile di Samsung. L’alto dirigente ha pubblicato un post sul suo blog nel quale vengono ricordati alcuni importanti passaggi dell’attività dell’azienda sudcoreana nel 2020. Roh si concentra poi su ciò che il produttore di Seul ha in serbo per il prossimo anno.

Il messaggio è forte e chiaro: Samsung lancerà la serie Galaxy S21 a gennaio e la gamma sarà dotata del supporto per la S Pen.
Dice Roh: “Grazie a tutti coloro che ci hanno supportato nel 2020. Non vedo l’ora di condividere di più a gennaio!

Sul prossimo flagship le parole pesano: “Abbiamo prestato attenzione a ciò che chiedono i nostri utenti e alle loro preferenze derivanti dall’esperienza dei Galaxy Note e siamo entusiasti di estendere alcune delle loro funzionalità più amate anche ad altri dispositivi della nostra gamma“.

Il supporto per S Pen sarà molto probabilmente limitato al Galaxy S21 Ultra e alla serie Galaxy Z foldable, ma Roh per il momento preferisce non entrare nei dettagli.

Ancora Roh: “Amplieremo il nostro portafoglio di smartphone pieghevoli” (si dice che i nuovi smartphone foldable di Samsung per il 2020 saranno tre o quattro).

Samsung starebbe lavorando anche “a funzionalità foto e video professionali e super intelligenti“. Voci non confermate affermano che l’S21 Ultra utilizzerà un sensore principale da 108 Megapixel di nuova generazione e avrà un’ottica tele periscopica con zoom 10x (che si aggiungerà a un modulo zoom tradizionale).

L’evento Samsung Unpacked è previsto per metà gennaio (si parla del 15) mentre la disponibilità dei prodotti dovrebbe arrivare nei giorni seguenti, anche se non c’è ancora una conferma ufficiale.
TM Roh ha anche voluto ricordare l’ottima accoglienza del pubblico dei consumatori per il Galaxy Z Fold2, e che il produttore sudcoreano può oggi vantare nel suo portfolio – fra smartphone e tablet – ben 20 dispositivi con connettività 5G. L’azienda ha aumentato la sua attenzione sulla sostenibilità e sta lavorando per estendere la longevità dei prodotti.

Entro il 2021, le capacità di intelligenza artificiale dei dispositivi Galaxy verranno ampliate per ottimizzare l’esperienza complessiva.

Sarà un capodanno epico“, conclude Roh.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in News SamsungTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.