Flex In & Out

Samsung Flex In & Out, lo schermo che si piega in tre

Che Samsung si sia ormai imposta sul mercato dei dispositivi pieghevoli lo sappiamo: lo dimostra il clamore suscitato dalla presentazione dei nuovi Galaxy Z Flip 3 e Galaxy Z Fold 3. Ma l’azienda sudcoreana non ha intenzione di fermarsi qui. All’iMid (International Meeting on Information Display), tenutosi a Seoul, è stato presentato uno schermo in grado di piegarsi ben tre volte. Il suo nome è Samsung Flex In & Out.

YouTube

Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

Si tratta ancora di un prototipo, ma è perfettamente funzionante: un display OLED in grado di farsi letteralmente in tre. Nella sua forma più compatta lo schermo di Flex In & Out è di dimensioni simili a quelle di un normale smartphone, ovvero 7,2 pollici, e può essere facilmente trasportato. Quando dispiegato però, questo si trasforma in un tablet in formato 16:9. C’è di più: le tre porzioni supportano ciascuna il multitasking, quindi si potranno tenere aperte ben tre finestre contemporaneamente.

Il dispositivo è abbastanza spesso, quindi chi non molto comodo da portare in tasca. Ma è innegabile che si tratti sicuramente di un prodotto molto interessante, e molto più semplice da trasportare rispetto a un ingombrante tablet. La funzionalità multitasking inoltre lo rende ideale per il lavoro. Samsung Flex In & Out è, come si è detto, ancora solo un prototipo. Vedremo se Samsung deciderà di applicare questa tecnologia su un dispositivo futuro, magari ancora più perfezionata.