Samsung Galaxy F, tutte le indiscrezioni sul primo smartphone pieghevole

È ancora troppo presto, forse, per ribattezzarlo definitivamente Samsung Galaxy F. Infatti, non è nemmeno stata fissata ancora la data di presentazione, eppure tantissimi fan sono già in fermento per questa grande novità. Le ultime indiscrezioni parlano di come la F possa rappresentare il termine Foldable e addirittura parlavano di un possibile esordio già nel corso della Conferenza degli sviluppatori di Samsung che è stata organizzata nella splendida cornice di San Francisco dal 7 all’8 novembre prossimi. Ci sono, però, elevate probabilità che l’intero evento si possa svolgere il prossimo anno: una delle date migliori potrebbe essere senz’altro quella del Ces di Las Vegas. Un piccolo ritardo che sarebbe testimoniato anche dalle risposte non proprio precise che vengono fornite dal marchio sudcoreano.

Samsung Galaxy F, ecco tutte le info sullo schermo pieghevole

È stato comunque il Ceo di Samsung, nel corso della presentazione del nuovo Galaxy A9, a parlare anche del Galaxy F. infatti, ha svelato come si potrà considerare una sorta di ibrido tra un tablet e uno smartphone. E le dimensioni che dovrebbe avere il nuovo Galaxy Samsung F, in effetti, lo confermeranno, dal momento che potrà contare su un display da 7,3 pollici. Quest’ultimo, però, avrà la caratteristica di potersi piegare senza problemi: in questo modo, si ridurrà fino a 4,6 pollici di dimensioni. Secondo qualche addetto ai lavori, questa scelta potrebbe essere avvalorata dalla presenza di uno schermo esterno che resta visibile nel momento in cui il display principale è stato piegato. Una delle più evidenti affermazioni di Koh, però, è stata quella per cui il nuovo Galaxy F sarà un device realizzato proprio per essere usato al pari di ogni altro smartphone. Insomma, non sarà solamente un vezzo dei più ricchi. Qualche altro dettaglio interessante sulla distribuzione, visto che ci sono elevate probabilità che questo nuovo ibrido tra smartphone e tablet potrebbe essere lanciato esclusivamente su un mercato ristretto, per poi essere commercializzato a livello internazionale successivamente.

Gli altri dettagli tecnici

Spostando l’attenzione sulle caratteristiche tecniche, effettivamente i dettagli che sono stati rivelati son ben pochi. E, in parte, danno conferma di tutti quei rumors che sono stati svelati durante gli ultimi mesi. Insomma, l’evento del 7 e 8 settembre potrebbe essere davvero l’occasione giusta per saperne qualcosa di più. È abbastanza facile intuire come sarà presente uno schermo Oled, che si potrà piegare e Samsung stava lavorando allo sviluppo anche di un batterie che potesse avere le medesime caratteristiche. Dovrebbe essere assente il Gorilla Glass, ovvero quella particolare protezione dello schermo, visto che mancherebbe sostanzialmente la compatibilità con un display in grado di piegarsi.

Gli altri progetti di Samsung

Sembra effettivamente molto strano, ma fino ad ora paiono decisamente più certi alcuni dettagli sui futuri prodotti che Samsung lancerà sul mercato piuttosto che le caratteristiche del nuovo Galaxy F. Nel corso di un evento relativo ad un forum che è stata organizzata da parte del colosso sudcoreano in Cina, sembra proprio che il marchio starebbe portando avanti lo sviluppo del sensore per impronte da collocare al di sotto del display che verrà installato nel futuro Galaxy S10. Pare proprio che le mire finali di Samsung portino ad un Under Panel Sensor che includa anche una fotocamera collocata esattamente sotto allo schermo. Quindi, in futuro mancherebbe in ogni caso il notch. Per non parlare anche del fatto che Samsung sta sviluppando un sistema che ricorda molto il 3D Touch che è stato lanciato da parte di Apple con l’iPhone. Insomma, sembra proprio che si vada in una direzione ben precisa: gli smartphone del futuro si potranno piegare e saranno senza notch, ma comunque saranno in grado di consentire una connessione al web ancora più veloce? Forse, con la nascita e la diffusione el 5G anche visitare siti casino NetBet diventerà molto più rapido e immediato rispetto ad ora.