Samsung Pay

Samsung Pay sbarca in Italia: da oggi operativo il nuovo servizio di mobile payment

E’ stato annunciato stamattina a Milano il lancio ufficiale di Samsung Pay. Nella smart arena dell’headquarter milanese è scattato il via al mobile payment del brand. Semplice, sicuro e utilizzabile ovunque: questi i tre pilastri attorno a cui ruota il servizio da oggi operativo anche in Italia.

Lo sbarco in Italia

Dopo mesi di attesa, ecco finalmente l’arrivo ufficiale in Italia di Samsung Pay. Già presente in 20 Paesi, dal Brasile alla Cina, a Taiwan, tocca ora al Belpaese accogliere il servizio di mobile payment del brand coreano. Che consente di fare acquisti dal proprio smartphone praticamente in qualsiasi esercizio commerciale che accetta carte di credito, di debito o prepagate. Perché funziona sia con Pos tradizionali sia con Pos moderni. Vale a dire che supporta sia la tecnologia NFC (Near Field Communication) sia MST (Magnetic Secure Transmission). E non implica nessuna commissione a carico degli utenti, degli esercenti e delle banche aderenti. «L’obiettivo di Samsung Pay è migliorare la qualità della vita dell’utente, oltre che spingere sulla digitalizzazione del Paese», ha dichiarato Carlo Barlocco, Presidente di Samsung Electronics Italia.

Il funzionamento

Per utilizzare il servizio basta accedere all’applicazione Samsung Pay, registrandosi con le credenziali del proprio account Samsung, e aggiungere la propria carta di credito, inquadrandola con il display del telefono. Una volta abilitati i procedimenti di sicurezza e confermata la “virtualizzazione della carta“, il sistema è pronto per l’utilizzo. A quel punto  si seleziona la carta di credito, nel caso se ne abbia più di una, si sceglie la modalità di identificazione preferita (impronta digitale, iride, Pin), e si avvicina il proprio smartphone al Pos. Samsung Pay è disponibile sui seguenti modelli Samsung: Galaxy S9+, Galaxy S9, Note8, Galaxy S8+, Galaxy S8, Galaxy S7 edge, Galaxy S7, Galaxy A8, Galaxy A5 2017, Galaxy A5 2016, Gear S3 frontier, Gear S3 classic, Gear Sport.

A tutta sicurezza

Samsung Pay garantisce la sicurezza dei dati delle proprie carte di pagamento grazie a tre livelli di sicurezza. Innanzitutto, per autorizzare ogni transazione è necessario autenticarsi con Pin, impronta digitale o scansione dell’iride. In più effettua la tokenizzazione dei dati della carta di pagamento che, in questo modo, non compaiono mai nelle transazioni né vengono memorizzati sul dispositivo. Infine la protezione dei dati avviene tramite la piattaforma Samsung Knox integrata nello smartphone.  

 

(Visited 118 times, 1 visits today)