The Mobile Gaming Report 2019

Dopo aver pubblicato nei giorni scorsi il report di App Annie sullo stato del Mobile (App e Game) nel mondo, oggi ci concentriamo sui giochi per smartphone. 

Un mercato in piena salute

Il mercato dei giochi per smartphone è in ottima salute. Nel 2018 il 74% degli account registrati ha speso soldi nell’app store e il Mobile Gaming è il settore con la crescita più alta, superiore anche a quello del mercato Pc e Mac, console casalinghe e console portatili. Cina, Stati Uniti e Giappone sono i mercati più importanti e rappresentano, nel 2018, il 75% di quanto è stato speso.

Battle Royal e casual game dominano il mercato

La divisione tra mondo mobile e console è diventata meno chiara nel 2018. A dominare il mercato sono infatti titoli come PUGB Mobile, Fortnite, Rules of Survival  e Free Fire, tutti titoli che hanno una controparte su console e PC e dimostrano quanto siano dunque diventati potenti i dispositivi mobili. Tra i giochi più “scaricati” spiccano anche giochi molto popolari (Hyper casual game). Spicca ad esempio lo sviluppatore Voodoo con il suoi super casual game Helix Jump e  Hole.io.

Giochi pubblicati prima del 2018

Grazie agli aggiornamenti (on-line, eventi, social messagging) tengono anche i top seller pubblicati prima del 2018 come Candy Crush Saga o Pokemon Go.

Crescita del mercato

Nel grafico la differenza di crescita (espressa in miliardi di dollari) tra la Cina e il resto del mondo. A pesare, in Cina, sono i problemi legati alle licenze che hanno frenato il mercato. La crescita è invece lineare a livello Worldwide con un incremento del 13%.

ASO e Best Practices 

l’ASO (App Store Optimization) è in sostanza la SEO (SearchEngine Optimization) per le app. Con le migliori di app e giochi pubblicati sugli store, emergere è diventata un’impresa difficilissima. L’acquisizione di utenti (UA-User Acquisition) è una strategia di compromesso tra marketing organico e a pagamento Nello store di Apple, ad esempio, il 65% dei download, arriva da ricerche organiche (ovvero non guidate dalla pubblicità). Non a caso, nel 2018, il cambiamento della descrizione dell’app è stato una delle più comuni forme di ASO, usata nel 46% dei casi. Nel 2017 era al 49% quindi è cambiato ben poco. 

Advertising

Aumentano anche le strategie per l’advertising, (la pubblicità), segno evidente di un mercato che aumenta la sua maturità. A sperimentare di più come si evince dal grafico sono i publisher dei videogiochi, anche se l’incremento riguarda i publisher di app.

Advertising e download negli store

Crescono anche i download guidati dalla pubblicità. Nel 2018, 4 download su 10 (tra le migliori 100 app negli USA) arrivano tramite advertising. Una crescita del 10% anno su anno sia per quanto riguarda Google Play sia per ioS App Store.  C’è però un dato interessante. Nei giochi, infatti, Apple iOS rende il 20% di download in più rispetto a Google Play. Un’indicazione importante per chi investe nel marketing dei giochi.

Di seguito le classifiche mondiali per download:

E per spesa degli utenti…