whatsapp

Whatsapp festeggia i due miliardi di utenti

Quando nel 2014, Facebook decise di acquistare WhatsApp per quasi 21,8 miliardi di dollari, in molti considerarono tale importo come eccessivo, poiché in quel momento l’app di messaggistica oggi più famosa al mondo contava 500 milioni di utenti.

Oggi l’operazione appare invece un grande affare dato che il numero di clienti è quadruplicato. WhatsApp ha infatti appena annunciato di aver raggiunto il traguardo dei 2 miliardi di utenti.

Una crescita impressionante della base di consumatori che utilizzano la popolare app di chat. Solo nel 2016 l’app contava 1 miliardo di utenti, che sono divenati 1,5 miliardi nel 2018.

Il traguardo è stato festeggiato con un post sul blog ufficiale di Whatsapp in cui si sottolinea l’importanza dell’utilizzo della crittografia end-to-end impostata di default e il fatto che i messaggi degli utenti vengano archiviati sul dispositivo e non nel cloud.

La crittografia end-to-end fa sì che nessuno, tranne te e la persona con cui stai chattando, possa leggere o ascoltare i contenuti, nemmeno WhatsApp – recita un passaggio del post.

La società afferma che questo è il motivo principale per cui le persone scelgono WhatsApp in luogo di altre app di messaggistica. Sicurezza e privacy restano la massima priorità del servizio.

L’app continua ad evolvere e ad aggiungere funzioni: l’ultimo annuncio, di ieri, riguarda la possibilità di ascoltare le note vocali direttamente dalla notifica senza per forza dover accedere alla chat.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in NewsTaggato

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.