Google Foto: 100 milioni di utenti attivi

Durante l’ultimo Google I/O 2015 la compagnia di Mountain Views ha tirato fuori l’ennesimo coniglio dal cilindro svelando Google Foto, un servizio precedentemente vincolato al social network G Plus, reso poi disponibile come applicazione indipendente per Android e iOS. Google Foto non è solo una galleria di foto e video curata e ben organizzabile ma bensì un vero e proprio servizio di cloud storage in cui tutte le nostre foto e video possono essere salvate sui dei server remoti per essere visualizzate da ogni dispositivo. In più, lo spazio di archiviazione è illimitato. Una vera e propria sfida lanciata a Dropbox, Mega e altri servizi che, pur offrendo il salvataggio di qualsiasi tipo di file, offrono spazio gratuito limitato, solitamente compreso tra i 5 e i 50 GB.

Dal lancio avvenuto 5 mesi fa, veniamo a scoprire che sono attualmente 100 milioni gli utenti che stanno utilizzando il servizio, salvando, creando album e collage fotografici. In occasione del traguardo, Google festeggia rivelando 11 interessanti curiosità del suo servizio:

1) Cento milioni di utenti utilizzano Google Foto

2) Oltre alle persone, il cibo è il soggetto più fotografato

3) Gli eventi più fotografati sono: matrimoni, concerti, Natale, balli, clubs

4) I cani sono gli animali più fotografati

5) Anche le auto sono tra i soggetti preferiti degli smart-fotografi

6) In ordine, Parigi, New York e Barcellona sono le città più geotaggate

7) I bambini sono tra i soggetti più fotografati

8) Sono oltre 15 milioni le GIF animate create

9) Con uno spazio aumentato fino a 3,7 GB possiamo fare una foto al giorno e salvarla per 637 anni

10) I collage più creati dagli utenti riguardano i paesaggi naturali

11) Spopolano i Selfie