IFA 2015 Motorola-Lenovo: Moto 360 2 gen e altri 5 prodotti

C’è anche Lenovo ad anticipare con le sue proposte l’IFA di Berlino edizione 2015. Cinque nuovi modelli lanciati, un tablet, un phablet e tre smartphone che prenderanno rispettivamente il nome di Yoga Tab 3 Pro, Phab Plus , Vibe S1 e Vibe P1/P1m.

Ampio, anzi ampissimo il display del Phab Plus con diagonale da ben 6.8 pollici Full-HD affiancato da una cpu Snapdragon, effetto audio Dolby Atmos tramite auricolare e una batteria da 3.500 mAh. Arriverà sul mercato ad un prezzo di 299 euro.

Decisamente più interessante è invece il tablet Yoga Tab 3 Pro, simile al predecessore per il design utilizzato e la cornice di sostegno ma con un display da 10.1 pollici QHD (299 ppi totali). Grande la batteria installata che tocca le 18 ore di autonomia grazie ai 10.200 mAh utili per sfruttare il proiettore integrato: sì, Tab 3 Pro potrà trasmettere lo schermo fino a 70 pollici, 50 lumes e con un audio da primato grazie ai quattro altoparlanti JBL installati. A muovere il tutto ci penserà la cpu Intel Atom x5 Cherry Trail.

Tre invece gli smartphone lanciati, Vibe S1 di particolare offre una doppia fotocamera frontale (8 e 2 Megapixel) per giocare con gli effetti dei selfie e regolarne la profondità. Tra le specifiche anche un display Full-HD da 5 pollici, 3 GB di Ram, 32 GB di memoria interna espandibile e processore octa core MediaTek. Reparto fotografico composto da una fotocamera posteriore da 13 Megapixel. Piccola la batteria, da 2.420 mAh.

Meno piccola è la batteria del Lenovo P1: 5.000 mAh per sorreggere i consumi del display da 5.5 pollici Full-HD. Tra le altre – poche – specifiche rivelate dalla compagnia cinese troviamo uno scanner biometrico e MicroUSB OTG. Vive P1m sarà invece il modello “low cost”, materiali meno pregiati e batteria da 4.000 mAh.

Motorola

C’è spazio anche per Moto 360 di seconda generazione, l’atteso smartwatch del 2014 che ha portato per primo un display circolare nel segmento Android Wear. Proprio su quest’ultimo si è concentrata la compagnia cercando di offrire il miglior rapporto tra schermo-cassa, attualmente al 71.7% e decisamente una spanna sopra la concorrenza ferma su un rapporto del 50%. Rivisto anche il sistema di allacciamento dei cinturini, ora si potranno utilizzare quelli non ufficiali nel caso non fossero gradite le proposte in pelle o acciaio della casa. Unica nota dolente, presente anche su questo nuovo modello il taglio nero posto sulla parte inferiore dello schermo, un dettaglio che intacca in minima parte l’eleganza del Moto 360.

Due le casse, una da 46 mm rivolta al pubblico maschile e una da 42 mm per il pubblico rosa. Presente anche la versione Sport, con cinturino in gomma e applicazioni dedicate quali Moto Body e Live Dials per il monitoraggio dell’attività fisica.

La disponibilità del nuovo Moto 360 è prevista negli USA da oggi e negli altri paesi da ottobre. Prezzi non annunciati.

##BANNER_QUI##