Apple al lavoro su un iPhone meno costoso

Mancano un paio di mesi alla presentazione dei nuovi iPhone e secondo un recente rapporto, oltre ai successori di iPhone XR, XS e XS Max, Apple potrebbe avere in cantina un modello più economico che rivoluzionerebbe la linea di iPhone.

Da quello che sappiamo non avrà la funzionalità di Face ID poiché il sistema di riconoscimento facciale è una delle parti più costose dello smartphone. Proprio grazie a questo accorgimento e ad altri, Apple vorrebbe ridurre sostanzialmente il prezzo di questo modello.

Di conseguenza, la variante potrebbe arrivare con un sensore di impronte digitali quale il TouchID. La fonte citata sostiene che Cupertino sta valutando due diverse opzioni, una delle quali potrebbe aggiungere il Touch ID sul retro del telefono come accade su Android.

Un modello solo per la Cina

Il rapporto continua affermando che questo iPhone più economico con supporto Touch ID e senza Face ID sarebbe destinato al mercato cinese. In altre parole, non sarà venduto altrove poiché l’azienda vuole affrontare la crescente domanda di telefoni più economici lanciando questo modello per competere con i marchi locali come Huawei e Xiaomi.

Inutile dire che si tratta di informazioni da prendere con il beneficio del dubbio soprattutto perché Apple nella sua storia non ha mai limitato la disponibilità di un modello in uno specifico mercato.