Bullit Cat Q10

Bullitt presenta il primo hotspot rugged 5G: intervista a Maurizio Di Carlo

A MWC 2022 Bullitt Group ha presentato numerosi prodotti e servizi. Allo stand del produttore britannico si può infatti scoprire lo smartphone Motorola Defy, costruito in partnership con il brand di Lenovo, e la fotocamera termica FLIR, in grado di rilevare i diversi livelli di riscaldamento di corpi e oggetti e che può essere utilizzata per numerosi impieghi.

C’è anche una “prima mondiale”, ossia un hotspot rugged 5G: si chiama Cat Q10 ed è un piccolo dispositivo capce di offrire una connettività affidabile e veloce per più dispositivi in particolari contesti dove è richiesta connettività veloce ma le tradizionali reti Wi-Fi a banda larga di rete fissa non sono disponibili o affidabili.

Cat Q10 è certificato IP68 e Mil-Spec 810H, è costruito per resistere anche all’esterno nelle condizioni più difficili e testato per resistere a cadute da un’altezza massima di 1,8 metri. È stato progettato per garantire un’autonomia elevata grazie alla batteria da 5.300 mAh, sostituibile dall’utilizzatore in caso di bisogno.

Cat Q10 è veloce e facile da utilizzare e supporta in sicurezza fino a 32 dispositivi contemporaneamente, fornendo una connettività affidabile e veloce grazie alle tecnologie Wi-Fi 6 e 5G. Cat Q10 offre maggiore flessibilità, sicurezza e controllo della privacy, sia attraverso più modalità di sicurezza e crittografia Wi-Fi sia grazie ai vantaggi intrinsechi dell’utilizzo di una rete privata protetta rispetto agli hotspot Wi-Fi pubblici.

Allo stand di Bullitt Group abbiamo intervistato Maurizio Di Carlo, country manager per l’Italia e l’Europa orientale, che ci ha raccontato tutte le novità esposte, mostrandoci i nuovi prodotti e il funzionamento della fotocamera FLIR.

YouTube

Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video