Il Ceo Lei Jun svela alcuni particolari di SU7, la prima vettura elettrica di Xiaomi

Xiaomi, il colosso tecnologico cinese, si sta preparando per lanciare la sua prima auto elettrica, il modello SU7. Il suo fondatore e CEO, Lei Jun, sta fornendo succulente anticipazioni sul nuovo veicolo sui social network.

Si tratta del primo vero banco di prova per il celebre costruttore di prodotti smart, tanto che, al momento sia i fan del marchio cinese sia i suoi detrattori sono in silente attesa di conoscere il prezzo con cui sarà commercializzata l’auto di Xiaomi nonché le prestazioni su strada di SU7.

Twitter

Caricando il tweet, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di Twitter.
Scopri di più

Carica il tweet


La divisione EV di Xiaomi, Xiaomi EV, dovrebbe svelare SU7 in occasione di un lancio tecnologico in programma per il 28 dicembre. Lei Jun, in una serie di post sui social media, ha fornito un’anteprima di quella che chiama “Speed Ultra“, la caratteristica distintiva del SU7, posizionandola come una berlina con un’ecosistema tecnologico ad alte prestazioni.

La SU7, una berlina di dimensioni medio-grandi, mira a ridefinire l’esperienza di guida e promette di integrare una tecnologia avanzata e un evoluto ecosistema di supporto. Lei Jun ha lasciato intendere che SU7 non è progettata per imitare la concorrenza ma è il risultato di un’approfondita ricerca sugli utenti, promettendo prestazioni di guida capaci di rivaleggiare alla pari con le migliori auto della categoria, tra cui la Porsche Taycan Turbo e la Tesla Model S.

Una caratteristica degna di nota sono le dimensioni importanti della vettura: 4.997 mm di lunghezza, 1.963 mm di larghezza e un’altezza che varia da 1.440 mm a 1.455 mm, con un passo di 3.000 mm.

L’alimentazione di SU7 è disponibile con due capacità di batteria, 73,6 kWh e 101 kWh, e offre un’autonomia che si annuncia rivoluzionaria: fino a 800 km.
Si tratta di un parametro fondamentale per i potenziali acquirenti, poiché l’autonomia dei veicoli elettrici spesso influenza le decisioni di acquisto.

Un aspetto controverso è il prezzo ancora da definire. Lei Jun ha già messo le mani avanti, dichiarando che il nuovo modello potrebbe sembrare “un po’ caro“. Le speculazioni vanno da 200.000 RMB a 300.000 RMB (da 26.100 a 39.100 euro). Ma alcuni paralleli con la strategia dei prezzi degli smartphone di Xiaomi suggeriscono un possibile prezzo di partenza inferiore a 200.000 RMB.

Nonostante le preoccupazioni sulla capacità di Xiaomi di competere nell’affollato mercato automobilistico da 200.000 RMB, Lei Jun è risoluto. Ha affrontato le voci sui ritardi con cui arriva la prima vettura, assicurando gli appassionati che SU7 è in fase di produzione e richiederà ancora qualche mese prima di arrivare ufficialmente sul mercato.
L’amministratore delegato ha sottolineato che il prezzo apparentemente elevato è giustificato dall’esperienza senza precedenti che la vettura promette di offrire.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in News XiaomiTaggato

redazione