Samsung Galaxy F

Samsung: mancano 9 giorni allo smartphone pieghevole

C’è qualcosa di pieghevole nel prossimo futuro di Samsung. L’azienda di Seul lo sta facendo capire da parecchie settimane. C’è un prodotto in arrivo che potrebbe essere solo il primo di una nuova generazione destinata a cambiare per sempre il mondo della telefonia mobile.

Non c’è giorno che non vi sia un indizio. Ieri è addirittura arrivata una prova, a mezzo di un video promozionale pubblicato dalla stessa Samsung sul suo canale Twitter. “The future of mobile will unfold on February 20, 2019” recitava il claim, facile e difficile da tradurre allo stesso tempo, perché strizza l’occhio al concetto di “pieghevole” annunciando l’arrivo inesorabile del futuro dell’industria mobile.

Twitter

Caricando il tweet, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di Twitter.
Scopri di più

Carica il tweet

Nel video (che vi proponiamo qui sopra) non si mostra alcun dispositivo, si allude solo al fatto che qualcosa di nuovo è destinato a dare il via a una nuova categoria di prodotti, al momento solo pensata, sognata, idealizzata, ma in realtà mai vista alla prova dei fatti e condensata in uno smartphone pronto per raggiungere le vetrine dei negozi.

I bene informati raccontano che il nuovo smartphone pieghevole offrirà due display: uno da 4,58 pollici e l’altro da 7,3 pollici.

Lo schermo più piccolo si troverà sulla parte esterna del telefono, avrà una ratio di 21: 9 e una risoluzione di 1.960 x 480 pixel. Il display più grande, invece, avrà una ratio di 4,2: 3 con una risoluzione di 2.152 x 1.536 pixel. Freddi dati al cospetto di un prodotto destinato invece a incendiare i cuori degli amanti dell’innovazione tecnologica.

Per saperne di più dovremo attendere “solamente” una decina di giorni (Cellulare Magazine sarà presente all’evento di lancio e ve lo racconterà in diretta). Tanto, tantissimo per chi vorrebbe aver già fra le mani il nuovo smartphone, un’inezia per chi ritiene di essere alla vigilia di una nuova rivoluzione tecnologica.