Ikea: la truffa viaggia su Whatsapp

Un messaggio su Whatsapp o via e-mail. La promessa di un buono Ikea da 500 da spendere in completa libertà. È quanto stanno ricevendo numerosi utenti sul proprio smartphone, così come segnalato dalla pagina social della Polizia di Stato, Vita da Social.

Lo scopo della truffa? Al termine di un questionario che si deve compilare per ottenere il buono vengono richieste delle credenziali che, se inviate, consegnano le chiavi del proprio account a malintenzionati sconosciuti.

Dunque, diffidate di qualunque messaggio di questo tipo. Ikea, dal canto suo, ha emesso un comunicato stampa, nel quale dichiara la sua totale estraneità all’operazione. Nella nota si legge: “Ikea Italia Retail Srl segnala la sua totale estraneità riguardo l’invio di e-mail aventi per oggetto “Buono spesa Ikea da 150 Euro”, “Buono spesa Ikea da 900 Euro”, “Buono Ikea da euro 500”. Al fine di tutelare i propri clienti Ikea sta intraprendendo tutte le necessarie azioni tese a far luce sull’accaduto. Nessun dato in possesso di Ikea è stato utilizzato per la creazione ed invio delle e-mail in oggetto”.