Nuovi MacBook Pro: c’è la touch bar e il touch ID

Apple ha presentato i suoi nuovi MacBook Pro. Nel corso dell’evento tenutosi a Cupertino Tim Cook ha mostrato il “nuovo gold standard” per i laptop secondo l’azienda americana. Non dopo aver ricordato l’importanza della data. Venticinque anni fa nasceva infatti il primo laptop di Apple, il Powerbook.

Oggi, invece, MacBook Pro è stato completamente rinnovato, con alcune soluzioni tecniche di forte appeal. Due soprattutto: c’è un display con colori più vividi e l’attesa touch bar. Ma andiamo con ordine.


MacBook Pro: più sottile e più leggero

Il nuovo MacBook Pro è dotato di un guscio unibody dal design interamente in metallo. Con soli 14,9 millimetri di spessore, il MacBook Pro 13” è il 17 per cento più sottile e ha il 23 per cento di volume in meno rispetto alla generazione precedente, ed è oltre 200 grammi più leggero con un peso di appena 1,36kg. Il nuovo MacBook Pro 15″, con soli 15,5 millimetri di spessore, è più sottile del 14 per cento e ha il 20 per cento di volume in meno rispetto a prima, e, con un peso di appena 1,8kg, è più leggero di oltre 200 grammi.

Touch ID arriva sul Mac

Il sensore Touch ID – già presente su iPhone e iPad – è stato integrato nel pulsante di accensione. Basta registrare la propria impronta digitale per sbloccare il Mac, passare da un account utente a un altro, e fare acquisti sicuri con Apple Pay sul web con un solo tocco.

Il display dei Mac di offre immagini più vivide, con dettagli ancora più accurati e realistici. Sottile come un schermo MacBook a 0,88 millimetri, il display Retina del nuovo MacBook Pro, a 500 nits di luminosità, offre il 67 per cento di luminosità in più rispetto alla generazione precedente, il 67 per cento in più di contrasto.

MacBook Pro: processori potenti

I processori Intel di sesta generazione dual-core Core i5 con eDRAM, dual-core Core i7 con eDRAM e quad-core Core i7 offrono prestazioni di elaborazione di livello professionale pur risparmiando energia. Il modello da 15” è dotato di una potente grafica Radeon Pro che fornisce prestazioni fino a 2,3 volte superiori rispetto alla generazione precedente; mentre il 13” arriva con Intel Graphics Iris che sono fino a due volte più veloci rispetto a prima. Tutti i modelli sono dotati di SSD con velocità di lettura sequenziale a oltre 3 GBps e Thunderbolt 3

 

 

Prezzi e disponibilità

Il MacBook Pro 13” parte da 1.749 euro. Monta un processore dual-core Intel Core i5 a 2.0 GHz con velocità Turbo Boost fino a 3.1 GHz. 8GB di memoria e 256GB di storage flash, ed è disponibile da oggi.

Il MacBook Pro 13” con la rivoluzionaria Touch Bar e sensore Touch ID parte da 2.099 euro. Monta un processore dual-core Intel Core i5 a 2.9 GHz con velocità Turbo Boost fino a 3.3 GHz. 8GB di memoria e 256GB di storage flash, e arriva in due o tre settimane.

Il MacBook Pro 15” parte da 2.799 euro. È dotato della Touch Bar e sensore Touch ID, un processore quad-core Intel Core i7 a 2.6 GHz con velocità Turbo Boost fino a 3.5 GHz. 16GB di memoria e 256GB di storage flash, e arriva in due o tre settimane.

Fonte

  • Mak

    Prezzo di partenza per il 15″ 2.800 €.. ???!!!!
    più il costo dei vari adattatori, e se vuoi un disco da 1TB sono altri 720 €.
    Quelli della Apple sono fuori di testa ormai.
    Polli da spennare cercasi..