Samsung annuncia il SoC Exynos 8 Octa 8890 a 14nm FinFET

Attraverso un comunicato stampa ufficiale, Samsung ha annunciato il nuovo SoC Exynos 8 Octa 8890 riproponendosi come leader del settore anche l’anno prossimo. Solamente due giorni fa Qualcomm ha calato il sipario su Snapdragon 820, soluzione di fascia alta che andrà quindi a competere con la proposta di Samsung almeno per quel che riguarda i top di gamma della stessa compagnia coreana. Tornando all’Exynos 8890 sappiamo che è stato costruito con processo produttivo a 14 nm FinFET, lo stesso dell’attuale Exynos 7420 a bordo della gamma Galaxy S6. Piccolo, piccolissimo ma anche completo: sul chip sono stati saldati anche il modem LTE Cat 12/13 con velocità di trasmissione pari a 600 Mbps in download e 150 Mbps in upload. Sono otto i processori anima di questo SoC, personalizzati a 64-bit ARMv8 partendo dallo standard ARM Cortex-A72, che dovrebbero assicurare un 30% in più di potenza e un risparmio energetico quantificabile intorno al 10% rispetto all’attuale Exynos 7. Confermata anche l’architettura big.Little, che affiderà i compiti meno impegnativi ai restanti quattro core Cortex-A53, massima potenza invece grazie alla tecnologia Samsung Coherent Interconnect (SCI) per gestire le cache e tutti e otto i processori contemporaneamente.

Purtroppo, Samsung, non ha specificato ulteriori specifiche ne tanto meno la frequenza di clock. La GPU utilizzata sarà invece una ARM Mali-T880 mp12 migliore dell’attuale Mali-T660 e sarà assicurato il supporto ai display con risoluzione 4K Ultra-HD o inferiori. La produzione di massa inizierà alla fine del 2015 con un utilizzo reale del nuovo SoC già sui prossimi top di gamma di inizio 2016. Avete pensato al Galaxy S7? fuochino…

Leggi anche:

##BANNER_QUI##