Samsung Pay pronto per esordire in Europa

Ai nastri di partenza Samsung Pay, la nuova soluzione di pagamento ideata e realizzata dal gruppo coreano. Il sistema consentirà di pagare all’interno degli esercizi convenionati utilizzando esclusivamente lo smartphone, all’interno del quale dovranno essere precedentemente inseriti i dati della propria carta di credito.

Samsung Pay ha di recente fatto il suo esordio in Corea del Sud e negli Stati Uniti e avrà come primo avamposto europeo il Regno Unito. Mastercard, ad esempio, ha appena annunciato l’estensione del suo accordo globale con Samsung che sfrutta il servizio MasterCard Digital Enablement Service proprio per accelerare l’arrivo di Pay in Europa.
##BANNER_QUI##
Il sistema di pagamenti “mobile” di Samsung funziona sia con tecnologia Nfc avvicinando il telefono all’apposito lettore, sia con una funzionalità che sfrutta un segnale magnetico e che va a simulare la “strisciata” della carta di credito (Magnetic Secure Transmission, Mst).

Per pagare basta avviare l’app, avvicinare lo smartphone al terminale e autorizzare il pagamento con l’impronta digitale. In Corea il 40% delle transazioni quotidiane sono già passate a Samsung Pay.

Naturalmente, il modello Galaxy S6 Edge+ presentato oggi da Samsung è compatibile con Samsung Pay.