Al Liverpool il primo match ripreso a 360 gradi

L’amichevole di ieri sera, giocata fra il Liverpool e l’Huddersfield e vinta dalla squadra allenata da Jürgen Klopp, si è aggiudicata un singolare record.

Il match, valido per lo Shankly Trophy ma a tutti gli effetti una sgambata prestagionale, è stato il primo ad essere trasmesso in diretta e con vista a 360 gradi nella Premier League. La partita è stata diffusa gratuitamente sul canale YouTube ufficiale del Liverpool.

La speciale camera è stata posizionata in prossimità della linea del centrocampo, poco fuori dal rettangolo di gioco, dalla parte opposta delle panchine e dell’area dove solitamente stazione il quarto uomo. Il live 360 ha permesso a tutti di godersi gratuitamente azioni e goal in formato panoramico. Si potevano seguire le azioni o godersi le reazioni del pubblico. O, ancora, seguire il guardalinee.

Il tutto muovendosi con il mouse verso destra, sinistra, in alto o in basso. Oppure utilizzando gli strumenti a freccia messi a disposizione di YouTube.

Come al solito, la risoluzione del video poteva essere impostata a piacimento a seconda della velocità di rete disponibile. Da 240s a 1.440s.

Si è trattato solo di un esperimento, che sicuramente merita di essere portato avanti e migliorato nel tempo. Belle e suggestive le azioni vicino alla linea di ripresa della telecamera. Più difficile, invece, seguire lo svolgimento del match nelle zone più lontane e godersi con chiarezza i goal. Fra cui un rigore tirato piuttosto lontano dall’obiettivo.

Per la cronaca ha vinto il Liverpool 2 a 0, con goal di Marko Grujic e Alberto Moreno (su rigore).

La partita ha registrato un ulteriore bizzarro record. L’entrata del secondo portiere del Liverpool Shamal George al posto dell’infortunato Lucas Leiva, nel secondo tempo. Dove sta la stranezza? I Reds avevano completato le sostituzioni e il portiere è stato schierato in attacco, in coppia inedita con il centravanti Danny Ings.

(Visited 42 times, 1 visits today)