asus-zenfone

Asus Zenfone Max e Max Pro con super autonomia

Grazie a batterie da 4.000 e 5.000 mAh gli Asus Zenfone Max (M2) e Zenfone Max Pro (M2) ambiscono al titolo di campioni di autonomia. I due nuovi smartphone dual Sim del produttore taiwanese, in vendita da oggi a 199,99 euro e 299,99 euro, sono la scelta giusta per chi desidera smartphone in grado di superare anche la giornata di utilizzo più intensa. Asus promette infatti fino a due giorni di autonomia con una singola carica. Ma andiamo con ordine e diamo uno sguardo alle caratteristiche tecniche dei due modelli.

Asus Zenfone Max Pro (M2)

Il fronte è dominato dal display FD+ con diagonale da 6,3 pollici e lastra di protezione Gorilla Glass 6 (fino a due volte più resistente del Gorilla Glass 5, per cadute fino a 1 metro da terra). Il pannello con matrice Ips offre una luminosità di 450 nit e un rapporto di contrasto di 1.500:1 per una perfetta visione anche in piena luce solare. Android 8.1 in versione stock (ma presto arriverà Pie) si affida alla potenza di calcolo della Cpu octa core Qualcomm Snapdragon 660, cui si affiancano 6 GB di Ram e 64 GB di storage espandibile (senza dover rinunciare alla seconda Sim) fino a 2 TB via microSD. Presente il lettore di impronte digitali sul retro.

Asus-Zenfone-Max-Pro-M2

La fotocamera posteriore adotta due sensori: quello principale (Sony IMX 486) è da 12 Mpixel mentre il secondario è da 5 Mpixel e permette la realizzazione di scatti caratterizzati da un morbido sfuocato di sfondo (il classico effetto “bokeh” apprezzabile soprattutto nei ritratti). La fotocamera, grazie all’intelligenza artificiale messa a disposizione dal chip Snapdragon, è in grado di riconoscere fino a 13 tipologie di scene per applicare i parametri di scatto più adeguati. Registra video in formato 4K. Sul fronte è invece presente una fotocamera da 13 Mpixel affiancata da Led flash, particolare non scontato, per selfie anche in condizioni di scarsa luminosità.

Buone notizie anche per la sezione audio, forte di un sistema di un altoparlante a 5 magneti per un audio avvolgente e privo di distorsioni. A questo contribuisce la tecnologia NXP, che consente una riproduzione dettagliata e nitida per ogni genere di musica e file multimediale.

Bello infine il design, forte di una scocca in metallo con livrea cangiante. Due le colorazioni disponibili: midnight blue e cosmic titanium.

Qui il video registrato in occasione della presentazione stampa di Asus Zenfone Max Pro (M2):

Asus Zenfone Max (M2)

Il fratello minore dispone anch’esso di display da 6,3 pollici ma in questo caso la risoluzione è HD+ (1.520×720 pixel). La Cpu Snapdragon 632 è affiancata da 4 GB di Ram e 32 GB di storage. Anche in questo caso, si può aggiungere una scheda microSD di espansione in concomitanza di due Sim card inserite. Per lo sblocco è presente il lettore di impronte digitali (ma è possibile anche il face unlock, così come nel Pro).

Asus-Zenfone-Max-M2

Pure in questo caso abbiamo una doppia fotocamera posteriore consensore principale da 13 Mpixel e secondario da 2 Mpixel per l’applicazione di effetti relativi alla profondità di campo (effetto bokeh). Anche per Asus Zenfone Max (M2) sono possibili registrazioni video in formato 4K. Da 8 Mpixel la fotocamera frontale, anche in questo caso affiancata da Led flash. Ad animare lo smartphone è Android 8.1 Oreo, che fra qualche settimana sarà sostituito da Android 9 Pie.

Qui il video registrato in occasione della presentazione stampa di Asus Zenfone Max (M2):