Google-IO-2019

Google I/O 2019: ecco i temi in agenda

Il Google I/IO 2019 di quest’anno si terrà dal 7 al 9 maggio. Durante l’evento avremo le prime notizie su tutti i prodotti e servizi che Google ha preparato per Android e per il resto dell’ecosistema. L’agenda preliminare del Google I/O è già stata pubblicata e vogliamo condividere con voi alcuni estratti.

Il keynote principale si terrà il 7 maggio alle 10:00 PDT. Qui, verranno forniti tutti gli annunci e le pubblicazioni importanti sebbene l’ampia agenda fornisca indizi su ciò che vedremo durante l’edizione 2019

Google I/O 2019: cosa vedremo

L’agenda è composta da 145 eventi. Di loro abbiamo il titolo e una breve descrizione e, nonostante alcuni titoli siano molto generici, altri ci forniscono un’idea approssimativa di ciò che possiamo aspettarci. Questi sono gli argomenti principali, così come alcune delle sessioni correlate. Cliccate qui per vedere l’agenda completa.

Android Q

Android Q sarà uno dei principali protagonisti. Durante l’evento dovrebbe essere disponibile la terza beta del sistema operativo e diversi eventi si focalizzeranno su ciò che è cambiato, in generale e in aspetti specifici come la modalità oscura o problemi di sicurezza.

Material Design

L’anno scorso il Material Design ha ricevuto una revisione chiamata Material Theming e da allora Google lo ha applicato a molte delle sue app. Ora Google vuole che il resto degli sviluppatori utilizzi il Material Theming nelle loro app e c’è una presentazione misteriosa su Material Sound Design, specifiche e best practice per l’integrazione del sound design nelle app.

Stadia

Anche la nuova piattaforma di gioco in streaming Stadia avrà il suo momento di notorietà. Al momento è citata in due eventi, uno dei quali sulle novità nella progettazione di giochi in generale e l’altro sui dettagli tecnici della tecnologia di streaming a 60 fps di Stadia. È molto probabile che il Keynote principale ci fornisca maggiori informazioni.

Android Auto

Lo chiamiamo Android Auto per abitudine ma la verità è che Google evita questo nome nelle descrizioni, definendolo il “sistema operativo per auto”. L’attenzione è ancora una volta verso l’integrazione di Android nella vettura, invece della “vecchia” modalità di proiezione dello schermo mobile.

Android TV

Al momento non c’è una grande presenza di Android TV, con un singolo evento con le migliori pratiche per lo sviluppo di applicazioni su Android TV. La descrizione ci fornisce maggiori dettagli sul suo stato, menzionando che è cresciuto del 100% in un anno e che ha più di 4.000 app.

Assistente Google

Ci aspettiamo molte nuove funzionalità per l’assistente di Google. L’attenzione in questo caso è più per gli sviluppatori che intendono integrare le loro applicazioni anche su dispositivi intelligenti con uno schermo, come l’Home Hub di Google.

Google Play

Varie modifiche arriveranno sul Google Play Store. Non sappiamo se la riprogettazione del Material Theming incomberà sullo store di Google ma la descrizione della sessione sulle nuove funzionalità menziona il lancio degli aggiornamenti in-app, le nuove ottimizzazioni delle dimensioni etc etc…