mercato tablet IDC Q2 2016

IDC: le spedizioni di smartphone fanno segnare -2.9%

Nonostante la crescita di alcuni produttori, sembra che le spedizioni di smartphone abbiano rallentato del 2,9% di anno in anno. Questo è quanto emerso da un rapporto dell’International Data Corporation (IDC) Worldwide Quarterly Mobile Phone Tracker.

In generale, IDC indica la causa del declino nel rallentamento delle consegne di smartphone in Cina. Il mercato cinese, infatti, è sceso sotto i 100 milioni di unità per la prima volta dal 2013. Tuttavia, c’è stata anche una riduzione più generale nel numero di nuovi utenti di smartphone. Ovviamente le cose potrebbero migliorare nel corso del 2018 ma gli OEM sono riusciti a muovere 334.3 milioni di unità solo nel primo trimestre. Questo rispetto alle 344,3 milioni di unità spedite nello stesso periodo del 2017 per un calo di quasi 10 milioni di unità totali.

I consumatori si stanno aggiornando agli smartphone di fascia alta, stimolando una crescita monetaria ma senza che questo provochi delle insidie. In effetti, IDC si aspetta presto la saturazione dei top di gamma.

Samsung sempre prima, Xiaomi rinasce

Riguardo la competitività del mercato e le fluttuazioni tra i primi cinque OEM. Samsung registra una diminuzione del 2,4% anno su anno della quota di mercato del primo trimestre, ma rimane ai vertici con il 23,4% del mercato complessivo. Apple ha visto un aumento delle spedizioni di smartphone del 2,8%. Huawei ha visto un aumento della sua quota di circa il 13,8% rispetto allo stesso periodo, guadagnando l’11,8% del mercato complessivo. Xiaomi ha fatto molto bene, crescendo dell’87,8% rispetto al 2017. Questo grazie ai mercati nuovi ed emergenti come l’India. Allo stesso tempo, la quota di mercato di Oppo è diminuita del 7,5%, mentre il resto dei produttori hanno registrato un calo collettivo del 18,5%.

Il rapporto non sorprende, dal momento che le vendite di smartphone hanno raggiunto un picco insormontabile. Tuttavia, a un certo punto dell’anno prossimo, le vendite e le spedizioni saliranno nuovamente, con un numero elevato di consumatori pronti ad acquistare nuovi modelli per via del cambio generazionale.

(Visited 62 times, 1 visits today)