LG

LG: la chiusura della divisione mobile è un’opzione sempre più probabile

Da mesi si parla del futuro della divisione mobile di LG che, secondo numeorse fonti, molte delle quali diverse e lontane fra loro, sarebbe a un passo dalla chiusura o da un importante ridimensionamento.

Tali notizie, a dire il vero, sono fino ad oggi sempre state smentite dal produttore sud coreano. Ora è la volta della pubblicazione coreana dongA ad aggiungere benzina sul fuoco con un articolo (che cita fonti interne al settore) nel quale si delinea il peggiore scenario possibile. Ossia la chiusura del business degli smartphone.

LG sarebbe stata in trattativa con Vingroup e Volkswagen interessati ad acquisire la divisione mobile dell’azienda. I negoziati su entrambi i fronti sarebbero però falliti, riporta la pubblicazione, poiché il prezzo richiesto da LG, con circa l’1% del mercato globale, sarebbe stato considerato troppo alto.

Ciò potrebbe avrebbe convinto il colosso di Seul a considerare l’ultima opzione, quella della chiusura. Secondo dongA, la decisione finale potrebbe essere annunciata ai dipendenti all’inizio di aprile. L’azienda cercherà di ridistribuire i dipendenti della sua divisione mobile verso le divisioni Elettrodomestici e Automotive, oltre che ad altre sussidiarie come LG Energy.

Tutte le nuove serie di smartphone LG sarebbero al momento sospese e, giova ricordarlo, in condizioni normali e guardando al calendario, l’azienda avrebbe già dovuto presentare alcuni prodotti delle proprie linee. Fra i prodotti che hanno subito un drastico stop, il modello Rainbow, il successore dell’LG V60. Lo sviluppo del dispositivo LG Rollable sarebbe ancora in corso, ma è altamente “improbabile” che il telefono venga lanciato commercialmente. La decisione definitiva di LG sarà prima annunciata internamente, e solo in un secondo tempo resa pubblica.

Rimani aggiornato seguendoci su Google News!

Segui
Postato in News

Massimo Morandi

Giornalista, milanese, appassionato di tecnologia, dirige il mensile Cellulare Magazine dal 1998. Ama viaggiare, la buona cucina e il calcio.