LG logo

LG: niente più lanci dei top di gamma programmati

Non è un segreto che LG stia provando ormai da anni a destreggiarsi tra Apple e Samsung. Purtroppo, i risultati non sempre arrivano e l’azienda coreana ha riportato il suo undicesimo trimestre consecutivo in perdita per la divisione mobile. Ciò ha dato il via a una nuova idea all’interno dell’azienda con il vicepresidente di LG Cho Sung-Jin che ha confermato che la società non seguirà più una cronologia di rilascio regolare per i nuovi modelli.

“Presenteremo nuovi smartphone quando è necessario. Non li lanceremo solo perché gli altri rivali lo fanno”

Una strategia interessante che potrebbe dare un po’ di respiro in attesa di nuove svolte nel mercato mobile. Resta da vedere se la dichiarazione di Sung-Jin indica un cambio di programma per il lancio del G7 e del V40. Per gli altri modelli, invece, Cho Sung-Jin ha affermato che la società prevede di “mantenere i modelli esistenti più a lungo, ad esempio, rivelando più varianti della serie G o della serie V”.

Non è un segreto che per LG sia difficile tenere il passo con Samsung: i dispositivi top di gamma di entrambe le società vengono lanciati nello stesso periodo e un paragone tra questi è d’obbligo, sia per i consumatori che per la stampa di settore.

LG G6 è stato lanciato prima del previsto nel 2017 ma è stato accolto da diverse critiche per l’utilizzo dello Snapdragon 821 e non del nuovo Snapdragon 835. Al contrario, LG ha atteso fino al V30 in autunno prima di debuttare con il processore di Qualcomm, arrivando in ritardo su S8, HTC U11, Galaxy Note 8, OnePlus 5 e molti altri.

Per il futuro ci aspettiamo che LG rilasci il G7 al Mobile World Congress 2018 come da tradizione.

(Visited 119 times, 1 visits today)