vivo-apex-2019

Vivo APEX 2019, il primo smartphone al mondo senza porta USB e pulsanti fisici

Lo scorso febbraio il produttore cinese Vivo annunciò Apex, uno smartphone dal design incredibile con un rapporto display/scocca pari al 98% e tecnologia di impronte digitali sotto il display. Oggi, a distanza di un anno, sempre Vivo ha annunciato durante una conferenza stampa a Pechino Apex 2019, uno smartphone completamente diverso da qualsiasi altro modello sul mercato.

La prima notizia è che non ci sono fori sul dispositivo. Giusto per farvi capire, Vivo si è persino sbarazzata della porta USB e l’ha sostituita con un connettore magnetico sul retro chiamato MagPort che consente di caricare il dispositivo e trasferire i dati.

Vivo Apex 2019

Il risultato finale è che Apex 2019 è solo un pannello di vetro e metallo con bordi arrotondati e un design scorrevole. Non ci sono praticamente frontalini nella parte anteriore, neppure la fotocamera frontale. Sul fronte hardware, il dispositivo è abilitato per il 5G e alimentato dall’ultima piattaforma Snapdragon 855 di Qualcomm, insieme a 12 GB di RAM e 256 GB di spazio di archiviazione. Vivo afferma di aver utilizzato un design PCB duplex per liberare spazio per i moduli 5G.

Poiché non ci sono aperture o sporgenze, la fotocamera sul retro si trova a filo con il corpo del dispositivo e non esistono neppure i pulsanti fisici del volume.

Vivo si è affidata a quella che ha chiamato tecnologia Touch Sense, una combinazione di tocco capacitivo e rilevamento della pressione insieme a “logica e software di programmazione attentamente progettati” per tradurre gli input tattili lungo i lati.

E l’altoparlante? Per rispondere a questa domanda possiamo dirvi che il display viene trasformato in un diffusore attraverso la tecnologia Body SoundCasting. Per la scansione delle impronte digitali in-display, troviamo un sensore che copre quasi l’intera superficie del display.

Da Spark Ni, vice presidente senior di Vivo:

“Con l’obiettivo di migliorare l’usabilità e la semplicità, APEX 2019 offre ai consumatori uno sguardo al futuro del design e dello sviluppo degli smartphone. Il design Super Unibody e la tecnologia Full-Display Fingerprint Scanning, tra le molte altre caratteristiche rivoluzionarie, rendono APEX 2019 uno smartphone davvero eccezionale che dimostra l’esplorazione continua di Vivo e il perseguimento di un’eccezionale innovazione per i consumatori”.

Lo vedremo al MWC19

Vivo esporrà Apex 2019 al Mobile World Congress a fine febbraio e sarà certamente una delle novità più interessanti dell’intera fiera da provare con mano.