whatsapp

WhatsApp pronta a combattere lo spam

Come tutti i servizi online, WhatsApp è terreno fertile per i messaggi spam. L’azienda sembra però pronta a trovare riparo e sta testando nuove soluzioni per mettere a tacere il problema.

I messaggi di spam su WhatsApp non sono mai stati un grande problema perché la maggior parte delle volte è solo il tempo delle persone ad essere sprecato. Difficilmente si vedono messaggi in cui è richiesta una transazione economica. Ricevere messaggi come: “Inoltra ad almeno dieci persone per continuare ad utilizzare WhatsApp gratis” potrebbe mettere a dura prova i server della chat ma il servizio è abbastanza sicuro da non soffrire di crash inaspettati.

Il problema della crittografia

La sfida per il rilevamento di spam su WhatsApp è un problema interno. Infatti, il servizio fornisce la crittografia end-to-end, il che significa che l’azienda non può realmente leggere i messaggi. Ciò che può fare è rilevare quante volte è stato condiviso un determinato messaggio e gli utenti dietro al messaggio.

Secondo un rapporto su WhatsAppen.com, WhatsApp sta già testando una funzionalità che identifica i messaggi di spam e li indica chiaramente a chi li riceve. Questa nuova funzionalità è ancora in beta ma lo sviluppo procede a ritmi serrati e potrebbe debuttare tra poche settimane.

(Visited 57 times, 1 visits today)