Huawei P8 Lite 2017: Recensione di Cellulare Magazine

Ecco la recensione di Huawei P8 Lite 2017, uno dei cellulari Huawei più promettenti del nuovo anno.
La ragione? Eccola subito spiegata: 1.700.000 pezzi. È la quantità di Huawei P8 Lite venduti dal 2015 sul territorio italiano. È sicuramente questo che ha indotto il colosso cinese a riproporre il “brand” P8 Lite in versione 2017. Di fatto il dispositivo si evolve senza rivoluzioni e migliora sotto ogni punto di vista.

Un cuore nuovo e più potente, più memoria Ram, un display più grande, una batteria con più energia e il nuovo sensore per le impronte digitali. Non solo, nonostante l’appartenenza alla fascia medio-bassa del mercato, Huawei P8 Lite 2017 si affaccia alla vendita già con Android Nougat 7.0 a bordo e la nuovo interfaccia Emui 5.0. Lo smartphone ha un design meno personale, forse troppo simile ad altri prodotti, ma è certamente piacevole da utilizzare grazie a dimensioni non eccessive e forme piuttosto arrotondate. Il peso è contenuto, sotto i 150 grammi, mentre non ci sarebbe dispaiciuto trovare un connettore Usb Type-C in luogo dell’ormai vetusto standard micro Usb. Ottimo il prezzo, fissato in 249 euro.

Al di là dei confronti casalinghi, Huawei P9 Lite sfodera un ottimo display da 5,2 pollici, un processore che spinge forte e ben 3 GB di memoria Ram, Non manca la possibilità di espandere i 16 GB di memoria interna e Android viene potenziato con l’interfaccia EMUI 4.1, uno dei grandi classici di casa Huawei. Ciliegina sulla torta il sensore per impronte digitali, il cui posizionamento forse non è il massimo della comodità ma ha un funzionamento che rasenta la perfezione.

 

 

Confezione, design e qualità costruttiva

Il design di Huawei P8 Lite 2017 mostra forme arrotondate e aggraziate.
 La cornice è in plastica verniciata di ottima qualità mentre la parte posteriore è coperta da una lastra in vetro. La fotocamera e il flash led sono perfettamente a filo con la scocca a conferma delle buone soluzioni strutturali adottate. Ottimo l’assemblaggio e buona la scelta dei materiali, che prevede plastica per la cornice e una lastra di vetro per la cover posteriore.

Display

Il display di Huawei P8 Lite 2017 sfoggia un pannello 
Ips con diagonale da 5,2 pollici e risoluzione Full HD. Molto buona la resa dei colori. I contrasti appaiono ben visibili e opportunamente tarati. Anche la visuale all’aperto
è più che discreta. L’esemplare
del test ha manifestato una certa tendenza a trattenere ditate
e sporco sulla superficie del display richiedendo di essere frequentemente pulito.

Fotocamera

Il sensore da 12 Megapixel genera scatti di ottima qualità in tutte le situazioni. Buona la gestione del controluce e anche la capacità di scattare in scarse condizioni di illuminazione. La fotocamera mette a disposizione una nutrita serie di settaggi e opzioni per la composizione delle immagini. Segnaliamo anche la modalità manuale, la griglia e la livella digitale. Buoni anche i video.

Audio e ricezione

La resa audio, pur non essendo perfetta, è apprezzabile. La capsula auricolare ha un buon volume di ascolto ma la timbrica appare poco calda. Anche il vivavoce integrato replica le stesse prestazioni.
La griglia dell’altoparlante monofonico, posta sul profilo inferiore, permette di attivarlo senza penalizzare il volume posando lo smartphone sul tavolo o sul sedile dell’auto.

Batteria

Huawei P8 Lite 2017 offre unaa batteria da 3.000 mAh che rappresenta una garanzia un buon livello di autonomia. Si arriva a sera senza difficoltà, anche con molte telefonate all’attivo e un uso intenso delle app.

Prestazioni

Il processore octa core HiSilicon Kirin 655 da 2,1 GHz spinge con forza ed è assistito da 3 GB di memoria Ram. Il dispositivo non manifesta incertezze e gestisce in scioltezza anche più operazioni in contemporanea. Positivi i riscontri della sezione telefonica con ottimi livelli di sensibilità rispetto alla rete. Buona l’autonomia e la navigazione Internet con il browser integrato.

OFFERTE A TEMPO AMAZON: NON PERDERE L’OCCASIONE

http://amzn.to/2jFHZ9A

Il giudizio di Cellulare Magazine: Huawei P8 Lite 2017

Il giusto upgrade di uno degli smartphone più venduti e riusciti del recente passato. Questo è P8 Lite 2017: piacevole, ben costruito e capace di regalare una positiva esperienza d’uso con un costo di acquisto contenuto e distante da alcuni top di gamma. Ancora una volta Huawei centra l’obiettivo di proporre al mercato un prodotto dal “value for money” eccellente.

PRO

  • Esce già aggiornato con Android 7.0
  • Sensore impronte digitali praticamente infallibile
  • Buona autonomia della batteria

CONTRO

  • Manca la porta USB type C
  • Il design è un po’ anonimo
  • Non è dual Sim

8,010Voto Finale
Huawei P8 Lite 2017

 

  • Carlo Colantuoni

    Salve ma per sbloccare lo schermo con 2 dita senza premere il tasto laterale come si fa?grazie

    • Andrea Puchetti

      E’ una funziona nativa di Android (tap to wake) che deve essere già integrata. In caso contrario si può ricorrere a delle app esterne ma bisogna avere il root e non è il massimo.

      Che telefono hai? 🙂