meizu Pro 6 Plus silver

Meizu Pro 6 Plus e M3X ufficiali: un top e un medio di gamma

Giornata di annunci importanti per la cinese Meizu che ha svelato due nuovi attesissimi smartphone: Meizu Pro 6 Plus e Meizu M3X. Il primo è un top di gamma in tutto e per tutto, pronto a prendere l’eredità del Pro 5 con l’ultimo processore Exynos di Samsung. Il secondo, invece, è collocabile nella fascia media ed è venduto con un’inedita scocca posteriore simile a quella di Honor 8.

Meizu Pro 6 Plus

Meizu Pro 6 Plus

Per il suo Pro 6 Plus Meizu ha lavorato sul design e si vede: ora troviamo cornici molto più arrotondate e nel complesso il metallo scelto sembra più pregiato. Belle anche le rifiniture generali, soprattutto quelle attorno al sensore d’impronte digitali posto al centro.

Ma la grande sorpresa è che dentro Meizu Pro 6 Plus batte lo stesso cuore dei Galaxy S7 e di quello che sarebbe stato il Note 7, ovvero la potente CPU Exynos 8890 affiancata dalla GPU Mali-T880 nella sua configuazione da 10 core grafici. Leggermente più bassa la frequenza della CPU sul modello con meno memoria che varia da 2/1.5 GHz mentre nella versione più potente con 128 GB si arriva a toccare i 2.3/1.6 GHz.

Proseguendo con la scheda tecnica troviamo un ampio display QHD da 5.7 pollici Super Amoled e tecnologia 3D Press. Due i tagli di memoria da 64 o 128 GB con 4 GB di memoria Ram. La batteria interna è da 3400 mAh con ricarica rapida mCharge a 8V 3A.

Meizu pro 6 Plus gold

Per il reparto fotografico è stato scelto un obiettivo posteriore da 12 Megapixel f/2.0 e uno anteriore da 5 Megapixel. Fronte audio, ci saranno due chip HiFi dedicati con ottimizzazioni SOLO, AD45275 e ES9018K2.

Tutto l’hardware di Meizu Pro 6 Plus è contenuto in 155.6 x 75.7 x 7.3 mm per un peso di 158 grammi. Ad animare il tutto ci sarà Android con la nuova Flyme 6.0 .

Meizu Pro 6 Plus: prezzi e uscita

In attesa di comunicazioni per l’Italia, Meizu Pro 6 Plus sarà disponibile in Cina nelle colorazioni black, silver e gold dal prossimo 8 dicembre. Il taglio da 64 GB di memoria interna costerà circa 410 euro al cambio, quello da 128 GB circa 450 euro.

Meizu M3X

meizu m3x

Come per Pro 6 Plus, Meizu ritocca leggermente il design del suo neo annunciato Meizu M3X e lo fa con una scocca scintillante sulla parte posteriore. Di nuovo c’è anche il nuovo SoC di fascia medio/alta firmato MediaTek Helio P20 realizzato con processo produttivo a 16 nm.

Due i tagli di memorie, uno da 32 GB di interna con 3 GB di Ram e uno più ampio da 64 GB di memoria interna affiancato da 4 GB di Ram. Rimane invariato il display da 5.5 pollici Full-HD mentre la fotocamera è affidata al sensore Sony IMX386.

Meizu M3X: scheda tecnica completa

  • Display da 5,5″ con risoluzione Full-HD, 2.5D
  • Processore: octa-core Helio P20 MT6757 da 2,3 GHz
  • Memoria: 32/64 GB
  • Ram: 3/4 GB LPDDR4
  • Fotocamera posteriore: 12 Megapixel con sensore Sony IMX386, apertura f/2.0, PDAF
  • Fotocamera anteriore: 5 Megapixel
  • Sistema operativo: Android 6.0 + Flyme 5.2 (aggiornabile a Flyme 6.0)
  • Batteria: 3200 mAh con ricarica rapida

Meizu M3X: prezzi e uscita

Meizu M3X arriverà in Cina nelle colorazioni nero, blu, oro e bianco a un prezzo al cambio di 232 euro per la verisone con 3 GB di Ram e 32 GB di memoria interna, ci vorrano invece 273 euro al cambio per il taglio da 4/64 GB.