Pebble Time: anteprima di Cellularemagazine.it

Dimenticatevi per un momento Apple Watch e tutti gli altri smartwatch basati su Android Wear. Pebble è una delle prime aziende che si è cimentata nella creazione di dispositivi indossabili offrendo soluzioni tutt’ora inedite a molti.

Time segna il grande ritorno di Pebble sul mercato con un nuovo smartwatch dopo il successo del primo modello, quello in plastica per capirci, e dello Steel in acciaio. Due le versioni proposte dall’azienda americana che, poco più di una start-up, ha saputo ritagliarsi uno spazio importante in un settore in grande espansione negli ultimi mesi, anche grazie ai riflettori accesi da Google e, ancor di più, da Apple che ha dato all’elettronica da polso una connotazione da mercato di massa.

I segreti del successo della creatura di Mr. Migicovsky? Watchfaces e whatchapp per una massima personalizzazione, l’autonomia di una settimana, l’impermeabilità fino a 30 metri, il display e-ink a 64 colori sempre acceso e dalla facile leggibilità associati a un prezzo invitante e alla compatibilità con Android e iOS, i sistemi operativi più diffusi del pianeta.

20 milioni di dollari raccolti su Kickstarter in pochi giorni e quasi 80mila persone lo testimoniano e per un’azienda di poco meno di 100 persone è già un traguardo importante.

Le sue caratteristiche tecniche sono: dimensioni di 40,5 x 37,5 x 9,5 mm. (il modello in plastica, 10,5 quello in acciaio), con un peso di 42,5 grammi (il modello in plastica, 62,3 grammi quello in acciaio con cinturino in pelle e 116,3 grammi con cinturino in acciaio). Il display è da 1,25” e-paper retroilluminato a LED mentre la connettività è Bluetooth 4.0.

La batteria ai polimeri di Litio garantisce una settimana di autonomia al modello in plastica, 10 giorni a quello in acciaio, con la solita ricarica magnetica questa volta posta nella parte posteriore, non più laterale. I sensori inclusi sono l’accelerometro, la bussola, il sensore luce ambiente e, per la prima volta, è presente il microfono.

Nata da una storica campagna di Crowdfunding attraverso la piattaforma Kickstarter, Pebble è giunta alla sua terza generazione del Pebble Time, lo smartwatch di punta offre display LCD e-paper, pulsanti fisici e importanti funzioni per la visualizzazione e gestione delle notifiche ricevute.

Compatibile sia con Andoid che con iOS, vi mostriamo il nuovo Pebble Time in questa interessante anteprima video in cui vi saranno mostrati anche i precedenti modelli.

Buona visione!


##BANNER_QUI##