Samsung Galaxy S8 e S8+: novità, caratteristiche tecniche e prezzo

Samsung Galaxy S8 e S8+: due modelli, entrambi con display curvo e design sottile per ospitare un mix di tecnologia ed estetica invidiabile. I Galaxy S8 e S8+ rappresentano il “non plus ultra” nell’attuale offerta di Samsung (scheda tecnica S8 scheda tecnica S8+). Sparisce la versione flat in favore di due edizioni che ereditano, seppure affinandola e rinnovandola, l’estetica dei modelli Edge. Così i pannelli sono ora da 5,8 e 6,2 pollici con risoluzione Quad HD+ (2.960×1.440 pixel). Il display ha ora un nome: Infinity Display. Si tratta di un Super Amoled con bordi arrotondati e cornice laterale ridotta ai minimi termini. Ne guadagna l’estetica e l’ergonomia. Belli da vedere, sono sottili e con un design perfettamente simmetrico anche rispetto alla parte posteriore. In più, il formato dello schermo 18,5:9 assicura la possibilità di controllare qualsiasi funzione con una mano sola, anche in occasione del Galaxy S8+. I nuovi Galaxy colpiscono subito lo sguardo, conquistano al tocco ma poi è nell’utilizzo effettivo dove Samsung mira a fare la differenza.

Galaxy S8: le Foundation

Prima di addentrarci nelle novità dei nuovi S8, partiamo dai fondamentali. Ossia dalle caratteristiche tecniche che Samsung definisce Galaxy Foundation ereditate dai precedenti S. In sostanza, anche i nuovi super smartphone coreani offrono:
– resistenza ad acqua e polvere con certificazione IP68 (immersioni fino a 1,5 metri per 30 minuti);
– vano per MicroSD con capacità fino a 256 GB;
– funzione “Always on display” per visualizzare le informazioni essenziali anche a schermo spento;
– ricarica wireless e rapida.

S8 e S8+: tutto nuovo

Spiega Samsung che i nuovi Galaxy S8 e S8+ sono stati “rivoluzionati sotto ogni aspetto, tutti i dettagli sono stati rinnovati per superare ogni limite e andare oltre“. I due smartphone hanno scocca in alluminio e vetro. La parte frontale perde il tasto Home fisico (i pulsanti di navigazione sono ora affogati nell’interfaccia di Android 7 Nougat). Mentre la parte posteriore in vetro è l’unica che cambia colore. I tasti rimasti si trovano sui due lati, per gestire il volume, accendere il cellulare e attivare l’assistente vocale “tuttofare” Bixby.

Non solo, le novità profuse da Samsung sui Galaxy S8 e S8+ sono diffuse su più aspetti.
Vediamoli in dettaglio.

Fotocamera

Per i selfie è stato scelto un sensore frontale da 8 Mpixel con smart autofocus, che garantisce una ripida messa a fuoco. Sul dorso, proprio di fianco al lettore biometrico per le impronte digitali, c’è il sensore da 12 Mpixel con tecnologia Dual Pixel per una messa a fuoco rapida e precisa. In entrambi i casi gli obiettivi sono di tipo F/1.7 per garantire risultati eccellenti anche in condizioni di scarsa luminosità.

Processore e Lte a 1 Gbps

Entrambi i Galaxy S8 sono affidati al processore octa core con geometria a 10 nm. Questa tecnologia che assicura vantaggi in termini di efficienza energetica, riducendo cioè l’impatto sulla batteria e migliorando l’autonomia. La Cpu dispone di quattro core a 2,3 GHz e altrettanti a 1,7 GHz. È a 64 bit e assistita da 4 GB (64 GB di storage espandibili via memory card). Infine, il reparto di connettività Lte è di tipo cat.16 capace di arrivare a una velocità di trasferimento dati fino a 1 Gbps, operatore permettendo. La batteria è di 3.000 mAh sul Galaxy S8 e di 3.500 mAh sull’S8+.

Android e sicurezza

Ad animare i nuovi Galaxy ci pensa Android 7 personalizzato con la più recente evoluzione dell’interfaccia TouchWiz di Samsung. L’app drawer si attiva con una gesture (swipe verso l’alto). L’ambiente messo a disposizione è ancora più sofisticato e minimal. Il brand coreano però si è concentrato anche sulla sostanza, andando a migliorare ulteriormente le funzioni di sicurezza degli smartphone. Quindi all’accesso regolato da impronta digitale, si aggiungono ora nuovi metodi di protezione. Da una parte la scansione dell’iride (uno dei metodi più sicuri perché non replicabile in alcun modo), già vista sul Note 7 e ora portata anche sugli S8. Dall’altra fa il suo debutto il sistema di riconoscimento del viso: basta guardare lo smartphone per sbloccarlo. Per eseguire questa operazione, lo smartphone si affida a tecnologie derivate dai sistemi professionali di riconoscimento facciale utilizzati diffusamente, per esempio, all’interno degli aeroporti. Così del viso sono misurati occhi, fronte, distanze tra le componenti principali del volto, che rimangono immutate con l’età.

Bixby, il maggiordomo

Sul fronte software, la più importante novità è rappresentata da Bixby, un assistente personale tuttofare. Certo, somma in sé le funzioni di controllo vocale ma espandendole con strumenti che configurano i Galaxy S8 sulla base delle abitudini di utilizzo e delle necessità specifiche dell’utente. C’è poi Vision che permette di ottenere informazioni su oggetti e punti di interesse semplicemente inquadrandoli con la fotocamera posteriore. Vision serve anche per tradurre testi, trovare on-line un prodotto fotografandolo e gestire i codici QR. Voice è la nuova generazione di interfaccia vocale che punta a permettere all’utente di dialogare con un linguaggio naturale, così da fare accedere alle risorse degli S8 in modo ancora più rapido e veloce. Al lancio, tuttavia, funziona solo con la lingua inglese. Infine, Bixby Home è un aggregatore di informazioni personalizzate: appuntamenti, notizie, previsioni meteo, contenuti multimediali, mail e foto organizzate sulle preferenze della persona.

Ecosistema di prodotti

Oltre agli smartphone, Samsung ha anche rinnovato i prodotti che gravitano intorno ai Galaxy S8 e S8+. Così ecco che spuntano i nuovi visori Gear VR, sempre realizzati in collaborazione con Oculus. Ora sono accompagnati da un controller radio da impugnare per gestire l’interfaccia e interagire con le app di realtà virtuale. Sempre in tema di VR, l’azienda ha presentato la nuova Gear 360, con un design rivisto e ancora più compatto e funzioni arricchite. È infatti possibile registrare video a 360 gradi in 4K e scattare foto a 15 Mpixel, sempre orbicolari. Infine, si possono trasmettere straming in diretta su Facebook e YouTube, rigorosamente a 360 gradi. Immancabile la gamma di nuovi auricolari firmati Akg by Harman (società di recente acquisita da Samsung) e di cover dedicate agli S8. In termini di ecosistema citiamo l’app Samsung Connect per semplificare la gestione dei dispositivi smart installati in casa. Elettrodomestici, Tv, aspirapolveri robot e così via: con Connect si configurano agilmente e controllano tutti gli apparecchi, raggruppati così in un’unico contesto.

Dex: il Galaxy S8 diventa Pc desktop

L’innovazione più interessante proposta da Samsung con i Galaxy S8 è Dex. Si tratta di una base con porte Usb, Ethernet e Hdmi per trasformare gli smartphone in veri e propri computer desktop. Samsung Dex è compatibile solo con Galaxy S8 e S8+, presenta un’area forata dove si appoggia il dorso del telefono per favorire il raffreddamento del cellulare  durante l’utilizzo e consente di vedere su un tradizionale monitor per Pc un ambiente di lavoro tipicamente da desktop. In questo contesto, ovviamente basato su Android, è possibile attivare le app installate sullo smartphone, modificare documenti, navigare su Internet con siti riprodotti in modo tradizionale (non in versione mobile), guardare video, rispondere a messaggi e chiamate e connettersi in remoto ai computer con Windows. L’interfaccia di Android risulta così ridisegnata e ottimizzata per l’utilizzo con mouse e tastiera, anche al fine di assicurare un multitasking tipicamente da Pc. Mentre la collaborazione strategica con Microsoft e Adobe ha portato alla compatibilità di Samsung DeX con Microsoft Office e le app mobile Adobe, tra cui Acrobat Reader Mobile e Lightroom Mobile.

Galaxy S8: disponibilità, colori e prezzi

Il Galaxy S8 sarà disponibile in Italia dal 28 aprile nei colori Midnight Black, Orchid Gray e Arctic Silver. I prezzi sono premium: 829 euro per il modello S8; 929 euro per la versione S8+. Da oggi fino al 18 aprile iniziano le prenotazioni, che consentono di ricevere lo smartphone fino a una settimana prima dell’effettivo inizio della commercializzazione. Tutte le informazioni sono sul sito: www.samsung.it/shop.

Galaxy S8 e S8+: le caratteristiche tecniche in sintesi

 

Galaxy S8

Galaxy S8+

Sistema operativo

Android 7.0 Nougat

Radio

Lte Cat. 16

Dimensioni

148,9 x 68,1 x 8,0 mm, 155g

159,5 x 73,4 x 8,1 mm, 173g

Processore

Octa core (2,3GHz Quad + 1,7GHz Quad), 64 bit, processore da 10 nm

Memoria

4 GB RAM (LPDDR4), 64 GB (UFS 2.1)

Display

5,8” QHD+ Super Amoled

(2.960×1.440), (570ppi)

6,2” QHD+ Super Amoled

(2.960×1.440), (529ppi)

 
Fotocamera

Posteriore: Dual Pixel 12 MP OIS (F1.7)

Frontale: 8MP AF (F1.7)

Batteria

3.000 mAh

3.500 mAh

Ricarica rapida e Ricarica wireless

Ricarica wireless compatibile con standard WPC and PMA

Connettività

Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac (2.4/5GHz), VHT80 MU-MIMO, 1024 QAM

Bluetooth v5.0 (LE fino a 2 Mbps), ANT+, USB Type-C, NFC,

GPS, (Galileo, Glonass, BeiDou)

Sensori

Accelerometro, Barometro, Sensore di impronte digitali, Giroscopio,

Sensore geomagnetico, Sensore magnetico, Sensore battito cardiaco, Sensore di prossimità,Sensore di luminosità RGB, Scansione dell’iride, Sensore di pressione.

Formati audio

MP3, M4A, 3GA, AAC, OGG, OGA, WAV, WMA, AMR, AWB, FLAC, MID, MIDI, XMF, MXMF, IMY, RTTTL, RTX, OTA, DSF, DFF

Formati video MP4, M4V, 3GP, 3G2, WMV, ASF, AVI, FLV, MKV, WEBM