Amazon Echo: una pioggia di novità per gli smart speaker con Alexa

Amazon arricchisce la propria gamma di speaker intelligenti con un variegato set di nuovi modelli in grado di portare l’esperienza d’uso di Alexa, e dei servizi che è in grado di offrire, su nuovi e più alti livelli. Sono Amazon Echo, Echo Flex, Echo Studio ed Echo Dot con orologio. Non è tutto: ora Alexa è ancora più intelligente grazie a un mix di nuove funzionalità che ne rendono l’interazione più naturale e soddisfacente. Ma andiamo con ordine e vediamo innanzitutto quali sono i nuovi dispositivi con Alexa, che sono in preordine già da oggi e inizieranno a essere spediti entro la fine dell’anno.

Amazon Echo

Sarà sicuramente fra i best seller della nuova famiglia di smart speaker, grazie a un eccellente rapporto di caratteristiche e prezzo. Amazon Echo è ora tutto nuovo e prende a piene mani la tecnologia audio del precedente Echo Plus per una resa sonora migliorata. Vanta infatti lo stesso woofer da 7,6 cm e una cassa di volume maggiore rivestita in tessuto (nei colori: blu-grigio, antracite, grigio chiaro e grigio melange). I bassi sono più potenti mentre medi e alti risultano più nitidi. Prezzo di vendita: 99,99 euro.

Amazon Echo Studio

Chi desidera un’esperienza sonora ancora più gratificante potrà scegliere invece Echo Studio, che integra ben cinque altoparlanti direzionali integrati in grado di creare un sound avvolgente e di qualità superiore. Il woofer da 13,3 cm e 330W (presumibilmente PMPO) di potenza sfrutta una cassa aperta nella parte inferiore per una proiezione sonora maggiore e bassi più definiti. Vi si affiancano tre altoparlanti midrange da 5 cm e un tweeter da 2,5 cm per un’ottima gestione delle frequenze.

Alla resa audio contribuiscono il nuovo DAC (Digital Analogue Converter) a 24 bit e un amplificatore in grado di assicurare un alto grado di dettaglio.
Non è tutto: Amazon Echo Studio rileva l’impronta acustica dell’ambiente e ottimizza la riproduzione audio di conseguenza al fine di offrire il miglior sound possibile, indipendentemente da dove viene fisicamente posizionato.
Non mancano infine le tecnologie audio Dolby Atmos e Sony 360 Reality Audio. È poi possibile abbinarlo ad alcune tipologie di Amazon Fire Tv per migliorare l’esperienza audio durante la visione di film e contenuti multimediali con le tecnologie Dolby Atmos, Dolby 5.1 e audio stereo.
Sul fronte della smart home, invece, il nuovo speaker mette a disposizione dell’utente un hub Zigbee per controllare dispositivi connessi compatibili.
Amazon Echo Studio è in vendita a 199,99 euro.

Amazon Echo Dot con orologio

Se Echo Dot è stato lo smart speaker più venduto di sempre, Amazon è riuscita a migliorarlo con il nuovo Echo Dot con orologio. Il display led – che si regola in automatico in base alla luce dell’ambiente, lo rende infatti ancora più utile: oltre a visualizzare l’ora permette di leggere anche la temperatura estera. Toccando poi la parte superiore di Echo Dot si posticipano le sveglie con grande semplicità. Prezzo: 69,99 euro.

Amazon Echo Flex

Si collega direttamente a una presa elettrica ed elimina così l’ingombro di ogni tipo di cavo. Sarà così possibile metterlo in ambienti come il bagno o il garage e vi porterà tutte le funzionalità di Alexa. Integra infatti un microfono e un mini altoparlante. Echo Flex dispone anche di una porta Usb grazie a cui sarà possibile ricaricare ogni tipo di dispositivo, ad esempio lo smartphone, oppure connettere un accessorio come una luce notturna o un sensore di movimento. Prezzo di vendita: 29,99 euro.

Le nuove funzionalità di Alexa

Alexa ora può anche regolare la velocità della sua voce
Gli utenti saranno presto in grado di chiedere ad Alexa di parlare più lentamente o più velocemente, a seconda delle loro preferenze. Sette le differenti velocità: la velocità standard della voce di Alexa, quattro modalità più veloci e due più lente. Basterà dire “Alexa, parla più lentamente” o “Alexa, parla più velocemente” per regolare il ritmo della voce. Questa nuova funzionalità sarà disponibile su qualsiasi dispositivo abilitato con Alexa. Per reimpostare il ritmo della voce di Alexa, basta dire: “Alexa, parla a velocità normale.”

Alexa può ora sussurrare in italiano
Alexa sarà più discreta: la modalità sussurro è una nuova funzione che permetterà di sussurrare ad Alexa, che a sua volta sussurrerà la sua risposta.

Alexa potrà ripetere ciò che ha sentito
Alexa offrirà presto due ulteriori funzionalità, per fornire agli utenti una maggiore trasparenza sulle risposte che ricevono. Se siete curiosi di capire ciò che Alexa ha sentito quando le avete chiesto di darvi le notizie o riprodurre una canzone specifica, sarà possibile chiederle: “Alexa, dimmi cosa hai sentito” e Alexa leggerà la richiesta vocale più recente. Sarà anche possibile chiedere: “Alexa, perché hai fatto questo?” e si otterrà una breve spiegazione sulla sua risposta all’ultima richiesta vocale. Questa funzione sarà attiva entro la fine dell’anno.

Maggiore controllo con l’eliminazione automatica delle registrazioni vocali
I dispositivi Alexa ed Echo sono costruiti con molteplici livelli di protezione della privacy. Dall’inizio di quest’anno Amazon ha introdotto una funzionalità che permette ai clienti di cancellare ciò che hanno detto, chiedendo: “Alexa, cancella tutto quello che ho detto oggi” o “Alexa, cancella quello che ho appena detto”. Oggi Alexa compie un ulteriore passo in avanti, attraverso l’auto-cancellazione. Disponibile entro la fine dell’anno, con questa nuova funzionalità i clienti potranno scegliere di far cancellare automaticamente le registrazioni vocali e trascrizioni di testo più vecchie di tre o 18 mesi, su base continuativa. Questa funzione verrà aggiunta alla possibilità già presente di accedere e cancellare le richieste singolarmente o tutte in una volta sola.